lunedì,Giugno 24 2024

Porto di Gioia Tauro, Giuseppe Soriero racconta in un libro “la sfida vincente”

Oggi, nella sede di Confitarma, la presentazione del volume che parla delle prospettive dello scalo, leader nel transhipment

Porto di Gioia Tauro, Giuseppe Soriero racconta in un libro “la sfida vincente”

Il porto di Gioia Tauro è leader nazionale nel transhipment, con i suoi 3,5 milioni di container movimentati, + 7% terminal Mct e + 260% terminal Automar nel 2022. Dati che segnalano oggi lo sviluppo delle attività presenti nello scalo calabrese, ormai tra i più importanti d’Europa e del Mediterraneo. Per la Calabria e per il nostro Paese dunque, una sfida vincente, raccontata, analizzata e illustrata da chi è stato protagonista in prima persona di alcune decisive fasi di questo lungo e appassionante percorso. Cosa che fa l’ultimo libro di Giuseppe Soriero, “Andata in porto. Gioia Tauro, la sfida vincente” (Rubbettino), che sarà presentato a Roma, in anteprima nazionale, oggi, nella sede di Confitarma, l’associazione che raggruppa le imprese di navigazione e armatoriali italiane.

Una pubblicazione destinata a riaprire in Italia, e ovviamente in Calabria, il dibattito sulle straordinarie prospettive di un porto che nell’arco di 25 anni, da quando cioè è stata istituita la Capitaneria, è riuscito ad affermarsi come scalo innovativo, tecnologico e intermodale (gateway), raggiungendo da anni l’ambizioso traguardo dei 3 milioni e mezzo di teus. Ma anche un messaggio di speranza innanzi tutto per i giovani, e cioè che anche nel Sud si possono conseguire risultati concreti di crescita utili per l’Italia e per l’Europa. Giuseppe Soriero, oggi presidente dell’Accademia di Belle Arti di Roma, è stato sottosegretario ai Trasporti e alla Navigazione nel Governo Prodi (1996-1998) e, dal 1997 al 2000, presidente del Comitato Interministeriale per l’area di Gioia Tauro. Proprio gli anni in cui si gettarono le basi per il “miracolo Gioia Tauro” con l’istituzione della Capitaneria di porto e la redazione di un ambizioso master plan.

La presentazione del libro avverrà a conclusione del Consiglio nazionale di Confitarma, a testimonianza della straordinaria importanza che il porto di Gioia Tauro riveste nelle strategie di sviluppo del sistema del trasporto marittimo. Con Soriero si confronteranno il direttore di Confitarma Luca Sisto; l’ammiraglio Nicola Carlone, comandante generale delle Capitanerie di porto, e Francesco Verderami, giornalista del Corriere della Sera. Il volume è completato dalla prefazione del comandante del porto Vincenzo Zagarola, dall’introduzione del giornalista Michele Albanese e dagli interventi di alcuni esponenti direttamente impegnati: l’ammiraglio Andrea Agostinelli, presidente dell’Autorità di sistema portuale dei mari Tirreno meridionale e Jonio; Aldo Alessio, sindaco di Gioia Tauro; Antonio Testi, amministratore delegato di Med Center Terminal (Mct); Manuel Grimaldi, presidente del Gruppo Grimaldi; Mario Mattioli, presidente di Confitarma, e dalla post fazione di Adriano Giannola e Luca Bianchi, rispettivamente presidente e direttore generale della Svimez.

Articoli correlati

top