domenica,Aprile 21 2024

Villa San Giovanni, una fiaccolata per ricordare le vittime della mafia

L’iniziativa, dalle 19:30 di questa sera, nell’ambito della XXVIII Giornata della memoria, è organizzata dal presidio di Libera

Villa San Giovanni, una fiaccolata per ricordare le vittime della mafia

Il 21 marzo ricorre la Giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, giunta alla sua XXVIII edizione. Il 21 marzo è la data scelta insieme ai familiari delle vittime innocenti delle mafie per ricordare tutti i nomi di coloro che sono stati uccisi dalla violenza mafiosa.

La Giornata, riconosciuta dalla Legge 20 dell’8 marzo 2017 è organizzata, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, dal Ministero dell’Istruzione e in collaborazione con l’Associazione “Libera” e unisce in tutta Italia migliaia di persone, associazioni, istituzioni, sindacati, studenti e studentesse, attorno ai valori della memoria e dell’impegno.

«Lo slogan di quest’ anno, “E’ possibile!” – si legge in una nota -, vuole portarci a riflettere su ciò che ciascuno di noi può fare per l’affermazione dei diritti e della giustizia sociale. La parola “possibile” deriva infatti da “potere” e indica ciò che si può realizzare, ciò che può accadere. In un momento storico in cui le difficoltà sono numerose, con la crisi ambientale, sociale ed economica aggravata dalla pandemia e la vulnerabilità politica internazionale provocata dalla guerra, abbiamo il dovere di indicarci insieme la strada, di dirci dove può e deve portarci il nostro impegno comune».

«Oggi – prosegue la nota – ci troviamo su un sentiero oscuro, dove talvolta non ci sono neanche le stelle a farci da guida. Ma se diventiamo tutti consapevoli di questo sentiero e del perché sia divenuto oscuro, possiamo attraversarlo e superarlo, per raggiungere l’alba del cambiamento necessario. Sappiamo che “è possibile” superare questa fase se a metterci in gioco siamo tutti, insieme: solo con il noi si può arrivare ad affermare la pace, la giustizia, la verità, i diritti, l’accoglienza e la libertà».

Quest’anno la manifestazione si svolgerà a Milano ed è stata nuovamente organizzata, superati i limiti imposti negli ultimi anni dalla pandemia, attraverso un unico grande corteo nazionale al quale tutti siamo invitati a partecipare. Questo il link https://www.libera.it/schede-2109-e_possibile con tutte le informazioni per chiunque volesse registrarsi e prenderne parte(cittadini, enti pubblici, istituzioni, scuole o singole classi).

«Come Presidio Libera di Villa San Giovanni ci siamo interrogati su come riuscire a far vivere questo importante momento all’interno della nostra città anche a chi non riuscirà a recarsi fisicamente a Milano, per rendere visibile il valore della memoria e la testimonianza dell’esserci. Per tale ragione vi invitiamo a partecipare lunedì 20 marzo 2023 a partire dalle ore 19:30 alla Fiaccolata In Memoria Delle Vittime Innocenti Delle Mafie» con il seguente programma:

ore 19:30 – Ritrovo presso Piazza Immacolata

ore 19:45 – Fiaccolata lungo Via Marconi con lettura dei nomi delle vittime di mafia

ore 21:00 – arrivo presso la Villa Comunale – riflessioni e conclusione.

Al fine di coinvolgere tutti i partecipanti, si chiede alle associazioni e ai singoli cittadini di “adottare” la storia di una vittima innocente di mafia a scelta, magari della nostra terra di Calabria, partecipando alla fiaccolata con la lettura del nome della vittima adottata. Le storie delle vittime di mafia sono consultabili sul sito della memoria di Libera ( https://vivi.libera.it/ ) nella sezione “Nomi da non dimenticare”.

Per facilitare l’organizzazione per l’evento, si chiede di registrarvi al seguente link: https://forms.gle/jqpYj4nbWWtVhUhV7.

Articoli correlati

top