lunedì,Luglio 15 2024

Reggio, attivato al Gom il progetto Scuola

Essenziale la collaborazione del personale docente dell’Istituto Comprensivo Galileo Galilei – Pascoli

Reggio, attivato al Gom il progetto Scuola

La didattica in corsia per garantire ai tanti bambini e adolescenti ricoverati un collegamento con la “normalità” temporaneamente negata ed un supporto nell’affrontare la difficile sfida contro la malattia: è questo l’obiettivo del progetto Scuola in Ospedale, attivato dal Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo Galileo Galilei – Pascoli.


L’iniziativa, che prevede lo svolgimento di attività didattiche rivolte a bambini e adolescenti ricoverati nei reparti di Oncoematologia Pediatrica e di Pediatria, riveste un ruolo di grande importanza in quanto garantisce agli stessi il diritto all’istruzione e contribuisce al recupero o al mantenimento del loro equilibrio psico-fisico, rivelandosi nel tempo un ulteriore ausilio all’iter terapeutico nonché un’opportunità per i pazienti ricoverati di proseguire il proprio percorso scolastico.

Grazie anche alla collaborazione del personale docente dell’Istituto Comprensivo Galileo Galilei – Pascoli di Reggio Calabria, i pazienti che accedono al servizio di istruzione ospedaliera vengono seguiti da insegnanti qualificati, all’interno di locali idonei per le attività educative, didattiche e ludiche previste dal progetto.
Un lavoro di equipe che arricchisce non solo i pazienti ma tutti coloro che ne vengono coinvolti, coniugando il diritto alla salute e quello all’istruzione, per supportare al meglio i giovani ricoverati e le loro famiglie nelle situazioni più complesse, permettendo loro di guardare oltre la malattia senza perdere la fiducia nel futuro.


L’iniziativa è stata particolarmente apprezzata dalla vicepresidente della Regione con delega all’istruzione, Giusi Princi, che ha dichiarato: «Un’iniziativa che mi riempie di orgoglio, da donna di Scuola e delle Istituzioni, perché denota la particolare attenzione e sensibilità nei confronti degli adolescenti e dei bambini, a cui viene garantito il diritto allo studio in una situazione fuori dall’ordinario e già colma di disagi. I miei più sinceri complimenti al Commissario del Gom, Gianluigi Scaffidi, per avere reso centrale anche il benessere formativo dei giovani ospiti della struttura ospedaliera, restituendo agli stessi quello spaccato di vita scolastica tanto prezioso per la crescita; plauso esteso al corpo docente dell’Istituto Comprensivo Galileo Galilei – Pascoli che, con abnegazione e professionalità, assicura supporto didattico a quegli studenti che in questo momento sono impossibilitati ad averlo in aula. È un atto di responsabilità sinergico da parte di due entità della Pubblica Amministrazione, unite sotto l’egida del sostegno e della cura totale del minore».

Articoli correlati

top