martedì,Febbraio 27 2024

Caulonia, presentato il progetto del Waterfront

L'intervento rientra nell'ampio programma di riqualificazione dei lungomari di Caulonia, Roccella Ionica e Marina di Gioiosa Ionica

Caulonia, presentato il progetto del Waterfront

«Il progetto del waterfront valorizza Caulonia, in particolare, sotto l’aspetto della riqualificazione e della messa in sicurezza dell’area. Nonostante i tempi ristretti per rendere il progetto esecutivo e affidarne i lavori, che partiranno a breve, si potranno poi qualora fosse necessario intervento di varanti in corso d’opera». È quanto ha dichiarato il sindaco di Caulonia, Francesco Cagliuso in occasione della presentazione del progetto del waterfront cittadino, che rientra in un ampio programma di riqualificazione dei lungomari di Caulonia, Roccella Ionica e Marina di Gioiosa Ionica.

«Questo intervento – ha aggiunto il Sindaco Cagliuso – non è isolato ma è parte integrante di altri progetti in corso di sviluppo che andranno ad incidere positivamente sul territorio di Caulonia Marina, per esempio molto importante sarà quello sulla raccolta delle acque bianche, al fine di impedire che nel prossimo futuro il lungomare diventi come spesso accade dopo forti piogge una piscina a cielo aperto. Tra i progetti ci sono la regimentazione delle acque bianche e un intervento a protezione delle coste per tutto il litorale, per il quale è in atto uno studio dalla Regione Calabria».

Il sindaco ha concluso evidenziando: «Questa è l’amministrazione del fare, che sin dall’insediamento si è messa al servizio della Comunità per affrontare e risolvere le criticità che ci sono. Abbiamo trovato un Comune al minimo storico e in una confusione che stiamo cercando di mettere in ordine e salvare il salvabile. Lo faremo lavorando in maniera costante e attivandoci non solo a recuperare il pregresso ma programmando in futuro».


L’assessore comunale Antonella Caraffa ha evidenziato l’importanza dell’intervento che va ad incidere profondamente non solo nel decoro urbano del waterfront ma anche all’ambiente, garantendo che l’attenzione è alta sia sull’aspetto turistico e di impatto estetico che sulla urgenza di intervenire contro l’erosione costiera: «Condividiamo con voi cittadini un progetto che mi ha vista impegnata in prima persona insieme all’assessore Lorenzo Commisso, per individuare una sintesi dove accanto alla rigenerazione urbana ci fosse la difesa del suolo. Su questa linea programmatica ci siamo interfacciati anche con il Comitato Pro-spiaggia e la Regione Calabria».

«Rispetto al progetto di partenza di semplice rigenerazione urbana dei tre Comuni – ha aggiunto l’Assessore Caraffa – abbiamo cercato di individuare, in piena collaborazione con i progettisti, interventi risolutivi, calzanti e duraturi». «L’Amministrazione non si ferma a questo progetto – ha concluso l’Assessore Caraffa – ma interverrà con ulteriori finanziamenti che siamo riusciti a sbloccare e che ora sono finalizzati proprio alla difesa della costa».


Nel corso del partecipato incontro sono intervenuti l’architetto Elio Carrozza e l’ingegnere Vincenzo Alvaro, componenti del team di progettisti, che hanno analizzato l’intervento nei minimi dettagli, richiamando l’attenzione sulla riconversione del finanziamento, che rientra in fondi della Città Metropolitana, destinati alla riqualificazione dell’esistente. Il team ha operato in 2 mesi raggiungendo l’obiettivo di affidare i lavori che iniziano nei prossimi giorni e che, per Caulonia, riguardano la messa in sicurezza del waterfront lato Roccella con l’inserimento, al di sotto della passeggiata, di una membrana osmotica, la pavimentazione e l’arredo urbano, nonché drenaggi lineari e pendenze. È seguito un ampio e approfondito dibattito.

Articoli correlati

top