sabato,Luglio 13 2024

Melito, Olimpiadi di Cittadinanza 2024: la nazionale d’istituto dell’ic Corrado Alvaro nella top ten

Il campionato è organizzato dall’associazione AssoGiovani

Melito, Olimpiadi di Cittadinanza 2024: la nazionale d’istituto dell’ic Corrado Alvaro nella top ten

Giovedì 11 aprile 2024, in diretta dalla sala Nassirya di palazzo Madama ha avuto luogo la
presentazione del campionato nazionale di cittadinanza e costituzione “Olimpiadi di cittadinanza” e
la premiazione delle nazionali d’istituto che si sono classificate nella top ten delle Olimpiadi tra le
292 scuole secondarie di primo grado della penisola che hanno partecipato alla gara.

Il campionato organizzato dall’associazione AssoGiovani su iniziativa della senatrice e vicepresidente del Senato Anna Rossomando, è una proposta indirizzata a tutte le scuole di ogni ordine e grado, finalizzata alla conoscenza e all’approfondimento delle tematiche riguardanti la cittadinanza attiva e consapevole.


La nazionale dell’IC “Corrado Alvaro” di Melito di Porto Salvo si è classificata tra le prime dieci scuole
secondarie di primo grado ed è stata premiata con l’Olimpia d’oro
. La Dirigente dell’istituto prof.ssa
Antonella Borrello ha sostenuto l’adesione a quest’esperienza attraverso la quale i ragazzi si sono
confrontati sui temi e sui valori della nostra Carta costituzionale. La referente Educazione civica
prof.ssa Nadia Trotta ha coordinato la partecipazione al campionato al quale hanno partecipato le
classi seconda e terza A della scuola secondaria del plesso Alvaro guidate dalle docenti prof.ssa
Maria Annunziata De Gaetano e prof.ssa Elisabetta Rappocciolo e le classi seconda D e terza B
guidate dalla prof.ssa Trotta.

Dopo aver seguito le lezioni on line diffuse dalla piattaforma AssoGiovani.it gli alunni hanno svolto una prima gara che ha consentito di costituire la nazionale d’istituto che successivamente si è confrontata con le nazionali delle altre scuole d’Italia. La nazionale d’istituto è stata costituita dai seguenti alunni: Amodeo Alice, Attinà Sara, Favasuli Anna, Malaspina Alessandra, Mandalari Marina, Metastofoli Giulia, Nastasi Marta, Pugliese Greta, Punturieri Rosa, Romeo Salvatore, Roscitano Andrea, Scordo Sofia, Serranò Rebecca, Trapani Martina, Tripodi Annunziata.

Tutti i ragazzi hanno partecipato con interesse ed entusiasmo alle attività proposte realizzando un percorso che, come ha affermato la senatrice Rossomando, contribuisce a “fabbricare cittadinanza e crescere nuove generazioni informate e consapevoli del valore della cultura, del vivere nella società con libertà e responsabilità”.

Articoli correlati

top