giovedì,Giugno 13 2024

Ponte sullo Stretto, istituito il “cassetto virtuale” per facilitare le procedure espropriative

Lo strumento innovativo, attivo dal prossimo 10 giugno, servirà a facilitare lo scambio di documenti con i destinatari degli espropri per la costruzione dell'opera

Ponte sullo Stretto, istituito il “cassetto virtuale” per facilitare le procedure espropriative

Sarà pubblicato domani sui quotidiani nazionali e territoriali di Sicilia e Calabria l’avviso di istituzione del Cassetto virtuale, uno strumento, previsto dal DL 35/2023, implementato con la finalità di dematerializzare lo scambio delle comunicazioni tra le parti e di facilitare l’accesso agli atti dei destinatari delle procedure espropriative relative alla realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina.  

Si tratta di uno strumento innovativo il cui utilizzo da parte dell’utente è su base volontaria: infatti, a partire dal prossimo 10 giugno i destinatari delle procedure espropriative potranno manifestare la volontà di richiederne l’attivazione e l’utilizzo attraverso un form che sarà reso disponibile sul sito della società Stretto di Messina.  Sempre a partire dal 10 giugno 2024 sarà attivo, a supporto di coloro che vorranno avvalersi del cassetto virtuale, un servizio di help desk informatico, contattabile dal lunedì al venerdì al numero verde 800766472.

«Anche in questo caso – ha dichiarato l’amministratore Delegato della Società Pietro Ciucci – il progetto del Ponte sullo Stretto si conferma veicolo di innovazione, facendo da apripista all’applicazione della dematerializzazione ad una procedura complessa come quella degli espropri. Ovviamente, la pubblicazione di questo avviso non rappresenta un’accelerazione delle procedure espropriative, si tratta di una attività propedeutica all’avvio della fase attuativa degli espropri che sarà possibile solo dopo l’approvazione del Progetto Definitivo da Parte del CIPESS, prevista per l’autunno prossimo».  

Articoli correlati

top