sabato,Giugno 15 2024

A Locri la raccolta straordinaria di sangue con l’Avis comunale

Iniziativa promossa in collaborazione con la Procura della Repubblica di Locri, il Tribunale e gli Avvocati

A Locri la raccolta straordinaria di sangue con l’Avis comunale

L’Avis Comunale di Locri, presieduta da Vito Aversa,  ha organizzato, in collaborazione con la Procura della Repubblica di Locri, con il Tribunale e con gli Avvocati della medesima città, una raccolta straordinaria di sangue con autoemoteca.

«La raccolta – ha spiegato il presidente Vito Aversa – è anche frutto dell’incontro tenutosi il 16 aprile scorso, nell’aula collegiale penale del Tribunale, alla presenza del procuratore capo, Giuseppe Casciaro, del presidente del tribunale, Fulvio Accurso, nonché del Presidente dell’ordine degli avvocati di Locri, Melita Neri, che fin da subito hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa. Durante l’incontro di sensibilizzazione abbiamo spiegato le dinamiche ed il valore della donazione del sangue.

Alla fine dell’incontro sono state raccolte le numerose adesioni dei partecipanti che, proprio davanti al Tribunale, dentro l’autoemoteca dell’Avis Provinciale, hanno potuto effettuare la loro prima donazione, insieme ad altri che erano già donatori.

Ha effettuato la sua donazione periodica anche l’avvocato Francesco Febbraio che è stato l’artefice iniziale e l’anello di congiunzione tra l’Avis di Locri e le istituzioni interessate.

Assistiti dai soci collaboratori e dai ragazzi del Servizio Civile, i nuovi donatori hanno trovato l’accoglienza e la disponibilità che è giusto concedere a chi si accinge ad effettuare uno dei gesti più solidali che possa esistere: donare il proprio sangue!

In maniera spontanea e partecipata, quindi, hanno testimoniato grande generosità e altruismo, le persone che, quotidianamente, si prodigano affinché nella nostra Locride non venga scalfito il baluardo della legalità che è sempre indispensabile tenere alto.

L’iniziativa di solidarietà ha evidenziato la disponibilità verso il prossimo di tutti i soggetti coinvolti che hanno compreso e testimoniato che donare sangue significa donare vita». Così ha concluso il presidente dell’Avis comunale di Locri, Vito Aversa .

Articoli correlati

top