Restart sul secondo scalino del podio al trofeo delle regioni

nizia nel migliore dei modi la stagione agonistica 2019/2020 per Restart, la società reggina di ginnastica ritmica guidata dalla professoressa Marilena D’Arrigo
nizia nel migliore dei modi la stagione agonistica 2019/2020 per Restart, la società reggina di ginnastica ritmica guidata dalla professoressa Marilena D’Arrigo

“La stagione agonistica è appena agli inizi – ha detto una più che soddisfatta Marilena D’Arrigo al termine della gara – ma portiamo a casa subito un risultato importante. Le nostre ginnaste, a dispetto della giovane età, hanno gareggiato da veterane, con eleganza e sincronia. Il loro percorso di crescita, iniziato qualche anno fa, procede senza intoppi, con ancora ampi margini di miglioramento. L’auspicio è che possano confermarsi ad alti livelli anche nelle prossime gare”. 

Inizia nel migliore dei modi la stagione agonistica 2019/2020 per Restart, la società reggina di ginnastica ritmica guidata dalla professoressa Marilena D’Arrigo. Al “Trofeo delle Regioni” Silver – livello LC – la squadra allieve composta da Giada Arco, Martina Camera, Giulia Grimi ed Elsa Labate ha conquistato il secondo gradino del podio, piazzandosi alle spalle della “Ritmica Kolbe” di Palmi. 

La gara si è svolta alla palestra Coni di Catanzaro, dove erano presenti le migliori ginnaste calabresi. 23.900 il punteggio complessivo ottenuto dalle piccole atlete dello Stretto (9200 corpo libero con Labate, Arco e Camera, 6900 successione palla/nastro con Grimi e Camera, 7800 individuale al cerchio con Arco), grazie al quale è stato strappato il pass per le finali nazionali in programma a Porto San Giorgio dal 6 all’8 dicembre. Ad accompagnarle in terra catanzarese c’erano le istruttrici Ylenia Albanese, Valeria Cannizzaro e Francesca Spanti, felici per la performance delle loro allieve, distintesi in pedana per capacità tecniche e leggiadria nell’esecuzione degli esercizi. Eccellente il punteggio al corpo libero di squadra (il migliore di giornata), ricco di collaborazioni e difficili elementi di corpo (pivot, equilibri e salti), ma egregiamente eseguito.