Rieti nel caos, Toscano solidale: «Sono triste. Speriamo di giocare»

Il tecnico amaranto alla vigilia di un match che rischia di saltare a causa dello sciopero dei calciatori laziali. «Ci siamo allenati al massimo»
Il tecnico amaranto alla vigilia di un match che rischia di saltare a causa dello sciopero dei calciatori laziali. «Ci siamo allenati al massimo»

di Paco – «Sono triste». Questo è il pensiero dell’allenatore della Reggina Mimmo Toscano, sulla situazione che stanno vivendo i giocatori del Rieti, che aspettano le loro famiglie.  «Sono rattristato – spiega il tecnico – per la situazione umana che stanno vivendo dei professionisti e le loro famiglie. Nulla toglie – continua il mister – che la Reggina si è allenata bene e soprattutto concentrata per fare una grande gara domenica. Il gruppo è coeso, si allena sempre al massimo e senza sentire nessuna voce al di fuori del campo da gioco. Il nostro Presidente è un arma in più sempre vicino alla squadra e molto contento della tabella di marcia che sta seguendo la squadra».

Per Toscano «Se domenica dovesse scendere in campo il Rieti con la formazione Beretta sarebbe una sconfitta per tutti. Abbiamo preparato la partita al massimo. Ci aspettiamo un Rieti motivato, anche se non si è allenato per tutta la settimana».