sabato,Ottobre 31 2020

Reggina, il 2019 di Toscano: «Anno straordinario, ma il bello deve ancora venire»

Il bilancio dell'allenatore amaranto nell'ultimo giorno di allenamento dell'anno. «A gennaio voglio una squadra affamata come il primo giorno»

Reggina, il 2019 di Toscano: «Anno straordinario, ma il bello deve ancora venire»

di Paco

Fine anno, tempo di bilanci per l’allenatore della Reggina capolista del girone C di Lega Pro Mimmo Toscano. Un consuntivo positivo per il tecnico, che ha esaltato e definito “straordinario” quello che i suoi ragazzi sono stati capaci di fare fino ad ora. «Il bello deve ancora arrivare – ha affermato in conferenza stampa – al ritorno dalla pausa tutti devono rientrare con lo spirito, lo sguardo e la voglia che avevano il primo giorno di ritiro al sant’Agata».

Il mister ha detto la sua anche sulla sosta forzata voluta dalla Lega: «giusto fermarsi, il sistema così non funziona, noi siamo fortunati ad avere un presidente così, ma tante altre realtà vanno in sofferenza con questo sistema attuale».

Toscano ha risposto anche sull’argomento mercato. «Io non voglio che si muova nessuno da qua, ho già parlato con i ragazzi e detto cosa penso, se si è arrivati a questi numeri è merito di tutti. Questo mio ragionamento mi sembra l’abbiano capito anche loro, mi fanno capire di sentirsi protagonisti tutti. Non ho sensazioni di mal di pancia da parte di nessuno, ma se qualcuno mi chiederà di poter andare via io lo aiuterò».

Nel finale simpatico siparietto con il presidente amaranto Luca Gallo. «Cosa ho regalato per Natale al mister? I “petrali”», assaggiati insieme ai giornalisti dopo aver stappato una bottiglia di spumante, per il tradizionale scambio di auguri natalizi. In vista della ripresa del campionato la Reggina tornerà ad allenarsi al Sant’Agata il 2 gennaio.