domenica,Novembre 29 2020

Reggina, Toscano soddisfatto: «Vittoria importante in campo difficile»

Il tecnico amaranto felice per il colpo esterno. «Godiamoci questo successo. Porte chiuse? Sentiamo il pubblico vicino»

Reggina, Toscano soddisfatto: «Vittoria importante in campo difficile»

La Reggina supera il Picerno per due reti a zero. Ai microfoni di Reggina TV il pensiero di mister Domenico Toscano:

«Una vittoria importante. Dopo la partita con il Monopoli i ragazzi avevano voglia di riscatto. Lo hanno fatto convincendo, in un campo difficile, contro una squadra in salute. Sono contentissimo per Paolucci e Sarao. Hanno sofferto in silenzio, assieme ai suoi compagni, lavorando con abnegazione».

E ancora: «Ci siamo ricompattati in questi giorni e anche chi era assente per squalifica o infortunio ci teneva a stare vicino ai propri compagni. Anche il presidente ha voluto partecipare, parlando prima del match. Devo dire che porta bene. Siamo contenti anche per lui. Sappiamo i sacrifici che affronta e che dovrà sostenere in questo periodo. E’ una gratificazione».

In chiusura: «L’avevamo preparata così. Paolucci e Rivas dovevano creare superiorità numerica sull’out di sinistra. Lo ripeto, grandissima prestazione. Paolucci? Si è allenato bene per tutto l’anno. Se non ha trovato molto spazio non è per suoi demeriti. Adesso ci godiamo questa vittoria e da martedì inizieremo a pensare all’Avellino. Una partita a porte chiuse, senza il nostro pubblico, ma lo sentiamo comunque vicino».

A fine gara ha parlato anche Lorenzo Paolucci. Per lui prima da titolare e prima gioia personale. «L’emozione del primo gol in amaranto è un qualcosa di indescrivibile. Ci ho capito poco nei minuti successivi. Ho saputo che anche mio fratello ha segnato il primo gol in stagione a un minuto di distanza. Saranno contenti a casa».

Sui compagni: «Mi aiutano sempre, hanno fiducia nelle mie qualità. Spesso invertivamo la posizione con Rivas e proprio in una di queste situazioni è scaturito il gol del vantaggio. Il mister mi ha dato questa opportunità e l’ho colta. Spero ce ne siano altre».

Sulla fase difensiva: «E’ stata una partita dura, anche dal punto di vista difensivo. Mister Toscano chiede tanto sacrificio anche a centrocampisti e attaccanti. Credo di avere dato il giusto contributo, anche se sono uscito davvero esausto».