martedì,Novembre 24 2020

Coronavirus, la sfida social dei baby calciatori passa anche da Gioiosa

La scuola calcio di Mario Loccisano ha aderito all'iniziativa nazionale lanciata da due allenatori brianzoli delle categorie pulcini

Coronavirus, la sfida social dei baby calciatori passa anche da Gioiosa

Una challenge che i bambini delle scuole calcio faranno attraverso dei percorsi con il pallone da casa, e a turno lanceranno una sfida che gli altri dovranno raccogliere. L’iniziativa, portata avanti da Luigi Bottone e Marco Chieregatti, tecnici dei pulcini della Sovicese, in Brianza, ha ricevuto adesioni da ogni parte d’Italia.

Nelle prime 24 ore sono arrivati ai due allenatori oltre 120 video. A raccogliere l’appello è stata anche l’Us Gioiosa di Mario Loccisano, attivamente partecipe dall’inizio del percorso.

«L’idea mi è venuta stando con mio figlio – racconta Luigi Bottone – Quando è uscito il decreto che ha prolungato la quarantena, abbiamo pensato ad un modo per passare il tempo ed evitare di impazzire. Allora l’idea: e se ci allenassimo in casa? E se provassimo con la tecnologia a coinvolgere gli altri compagni di squadra con delle piccole “sfide”? Così è nata la Sovicese Challenge».