giovedì,Ottobre 22 2020

Reggina, Taibi alla stampa: «Nessuno può dire che ci siamo indeboliti»

Il direttore sportivo amaranto alla vigilia dell'inizio del campionato. «Squadra rinforzata. Serie A? Restiam con i piedi per terra»

Reggina, Taibi alla stampa: «Nessuno può dire che ci siamo indeboliti»

A pochi giorni dall’inizio del campionato di serie B il direttore sportivo della Reggina Massimo Taibi ha fatto il punto della situazione in conferenza stampa sui movimenti di mercato del club amaranto. «Questa squadra in C ha fatto benissimo, ma in B ci voleva altro – spiega il ds –  Abbiamo potenziato tutti i reparti tenendo lo zoccolo duro della rosa e facendo uno sforzo incredibile per convincere i giocatori ad uscire e accettare altre destinazioni». Il diesse ha poi chiesto un po’ di credito all’opinione pubblica per il suo operato. «Nessuno può dire che ci siamo indeboliti. Il mercato chiude il 5 ottobre e il nostro obiettivo è allestire una squadra per lottare per le posizioni di vertice. Il sogno serie A? Il presidente dice che siamo forti, ma dobbiamo restare con i piedi per terra perché tante formazioni sulla carta possono dare fastidio».

Quindi un commento sul primo avversario di sabato prossimo. «La Salernitana non è una squadra materasso – ammette Taibi – e non credo saranno demoralizzati per quanto avvenuto lo scorso anno. Per loro giocare a porte chiuse sarà un vantaggio perché sentiranno meno le pressioni e le contestazioni della tifoseria».