sabato,Gennaio 16 2021

La Reggina ci prende gusto. Cremonese piegata al “Granillo”: 1-0

Secondo successo consecutivo per gli amaranto. Decide una punizione di Folorunsho nel recupero del primo tempo

La Reggina ci prende gusto. Cremonese piegata al “Granillo”: 1-0

Si chiude con un successo il 2020 della Reggina, che al “Granillo” supera di misura la Cremonese conquistando la seconda vittoria consecutiva. Baroni riconferma il 4-2-3-1 che tanto bene ha fatto a Reggio Emilia, mentre in panchina si rivede “El tanque” Denis. Il ritmo stenta a decollare nella prima parte di gara, caratterizzata da una lunga fase di studio tra le due formazioni. Il predominio territoriale è tuttavia di marca amaranto, vicini al gol con Liotti, che non approfitta di una dormita della difesa grigiorossa, schiacciando a terra di testa un pallone che scheggia la traversa, prima del vantaggio di Folorunsho nei minuti di recupero del primo tempo, sulla cui punizione è decisiva una deviazione di Valzania che inganna Volpe.

Nel secondo tempo il primo squillo è della Cremonese con Zortea, il cui sinistro è neutralizzato senza problemi da Guarna sul primo palo. Gli ospiti provano a fare la partita rendendosi pericolosi con Ciofani che per poco non beffa l’estremo difensore di casa, salvato da Loiacono dopo un’uscita maldestra. Pur restando in dieci dopo l’espulsione di Strizzolo, i grigiorossi si accendono improvvisamente creando due occasioni in un minuto con Guarna chiamato a dire di no prima con la mano ad una conclusione di Gustafson, poi di piede ad un tentativo ravvicinato di Ciofani. La Reggina tuttavia non dà mai la sensazione di crollare come accaduto spesso in passato, e nel finale fallisce il colpo del ko con Bellomo, prima di essere graziata da Celar, a vuoto dopo un liscio di Rolando.

REGGINA-CREMONESE1-0

Marcatori: 46′ Folorunsho (R)

Reggina (4-2-3-1): Guarna; Delprato, Loiacono, Cionek, Di Chiara (89′ De Rose); Bianchi (89′ Rolando), Crisetig; Situm (81′ Denis), Folorunsho, Liotti (70′ Bellomo); Rivas. A disposizione: Farroni, Guarna, Gasparetto, Peli, Marcucci, Mastour, Vasic. Allenatore: Baroni.

Cremonese (4-2-3-1): Volpe; Zortea, Bianchetti, Fiordaliso (44′ Ravanelli), Valeri; Valzania, Gustafson; Pinato, Ghisolfi (46′ Celar), Nardi (65′ Strizzolo); Ciofani. A disposizione: Alfonso, Zaccagno, Bernasconi, Bia, Gaetano, Schirone. Allenatore: Bisoli.

Arbitro: Maurizio Mariani di Aprilia (Damiano Margani di Latina e Thomas Ruggieri di Pescara). Quarto ufficiale: Ivan Robilotta di Sala Consilina.

Note – Ammoniti: Delprato (R), Valeri (C), all. Bisoli (C), Strizzolo (C), Rivas (R). Espulsioni: al 76′ Strizzolo (C) per doppia ammonizione. Calci d’angolo: 3-2. Recupero: 2’pt; 4’st.