sabato,Gennaio 16 2021

Reggina rimontata ad Ascoli. Amaranto ko al “Del Duca”: 2-1

Liotti illude l'undici di Baroni. Cangiano e Kragl regalano 3 punti vitali a Sottil

Reggina rimontata ad Ascoli. Amaranto ko al “Del Duca”: 2-1

Inizia con una sconfitta il 2021 della Reggina, sconfitta ad Ascoli dopo aver condotto il match per lunghi tratti in vantaggio. Baroni conferma in blocco l’undici che ha ben figurato nelle ultime uscite, con un 4-2-3-1 che diventa 4-5-1 in fase di non possesso. Gli amaranto prendono subito le misure alla formazione di Sottil, rischiando poco dietro e riuscendo a sbloccare il match dopo 20 minuti: traversone di Del Prato con la difesa ascolana che buca l’intervento facendosi anticipare da Liotti, al suo quinto centro in campionato. Il terzino goleador ci prova anche dalla distanza, con Leali costretto a rifugiarsi in calcio d’angolo. Gli ospiti giocano in scioltezza andando facilmente al tiro attraverso buone trame di gioco, con Guarna chiamato solo ad interventi di ordinaria amministrazione.

Nella ripresa, con l’inserimento di Kragl, Sottil cambia completamente l’assetto tattico dei padroni di casa subito al tiro con Sabiri, il cui esterno dalla distanza non inquadra lo specchio della porta. L’Ascoli prende fiducia e al 15’ Bajc mette i brividi a Guarna con una conclusione potente di sinistro, fortunatamente fuori bersaglio per i calabresi. Il forcing dell’Ascoli viene premiato a dieci minuti dalla fine dalla rete di Cangiano che sfugge via a Cionek prima di battere Guarna, non esente da colpe nella circostanza, sul primo palo. La Reggina accusa il colpo e al 90’ Kragl con un bolide dal limite firma la rimonta, l’ennesima subita dalla Reggina in questo campionato.

ASCOLI-REGGINA 2-1

Marcatori: 19′ Liotti (R), 83′ Cangiano (A), 90′ Kragl (A)

Ascoli (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Quaranta, Tofanari (46′ Krragl); Cavion, Buchel, Gerbo (46′ Cangiano); Sabiri (73′ Tupta); Chiricò (62′ Pierini), Bajic. A disposizione: Sarr, Avlonitis, Corbo, Sini, Lico, Eramo, Donis, Vellios. Allenatore: Sottil.

Reggina (4-2-3-1): Guarna; Delprato, Loiacono, Cionek, Di Chiara; Bianchi (74′ Bellomo), Crisetig (46′ De Rose); Situm (74′ Denis), Folorunsho, Liotti (83′ Rolando); Rivas. A disposizione: Farroni, Plizzari, Peli, Rolando, Stavropoulos, Mastour, Charpentier, Vasic. Allenatore: Baroni.

Arbitro: Davide Ghersini di Genova (Gabriele Nuzzi di Valdarno e Riccardo Annaloro di Collegno). Quarto ufficiale: Francesco Fourneau di Roma 1.

Note – Ammoniti: Brosco (A), De Rose (R), Kragl (A), Cangiano (A). Calci d’angolo: 4-5. Recupero: 2’pt; 4’st.