lunedì,Marzo 8 2021

Al Pala Calafiore la Viola torna alla vittoria contro il Bisceglie 70-51

L’ultimo successo dei neroarancio risaliva infatti allo scorso 20 dicembre, quando si imposero in casa contro l’Action Now Monopoli

Al Pala Calafiore la Viola torna alla vittoria contro il Bisceglie 70-51

Dopo due lunghissimi mesi fatte di solo sconfitte, torna finalmente al successo la Pallacanestro Viola, che fra le mura amiche del PalaCalafiore travolge la seconda forza del campionato Bisceglie per 70-51. È la prima vittoria del 2021 per gli uomini di coach Bolignano. L’ultimo successo dei neroarancio risaliva infatti allo scorso 20 dicembre, quando si imposero in casa contro l’Action Now Monopoli.

Positivo avvio per la Viola, che sin dalle primissime battute parte concentrata su entrambi i lati del campo e prova a condurre il match. Primo quarto che vedrà poi l’allungo dei reggini fino al +7 con il quale si andrà al primo riposo.

Secondo quarto in cui Bisceglie prova subito a rifarsi sotto nel punteggio trascinata da un positivo Maresca, che scrive 9 nel suo tabellino personale dopo solo i primi due quarti di gioco. Non è da meno però dall’altra parte del campo Mascherpa, leader offensivo dei reggini che restano col naso avanti nonostante i tantissimi errori dalla lunetta.

Al rientro dall’intervallo lungo la Viola comincia con i soliti errori tipici dei suoi terzi quarti che permettono a Bisceglie di rimettere il naso avanti, sorpassando così i padroni di casa. Nella seconda parte del terzo periodo però i neroarancio stringono le maglie in difesa e cominciano a vedere con più frequenza il canestro in attacco, con Totò Genovese che comincia a mandare a bersaglio tutto quello che gli passa fra le mani. La Viola vince questo terzo periodo, seppur di un punticino, che gli permette di allungare sul +5 a 10′ dalla fine sul 50-45.

Quarto e ultimo quarto ai limiti della perfezione per la Pallacanestro Viola, che realizzerà ben 20 punti concedendone solo 6 agli ospiti nascondendo magistralmente il canestro agli uomini di coach Marinelli. C’è gioia anche per il giovane Federico Romeo nel finale che bagna il suo esordio in B con un punto. E’ il quarto reggino a esordire in B quest’anno con la maglia delle Viola dopo Barrile, Centofanti e Frascati. Il canestro finale da centrocampo di Yande Fall sulla sirena è la perfetta fotografia della partita dei reggini, trascinati dai 43 punti dei veterani Mascherpa (22) e Genovese (21).

TABELLINI

Pallacanestro Viola Reggio Calabria – Alpha Pharma Bisceglie 70-51 (17-10, 17-20, 16-15, 20-6)
Pallacanestro Viola Reggio Calabria: Giulio Mascherpa 22 (6/13, 1/5), Salvatore Genovese 21 (5/7, 3/5), Yande Fall 11 (3/6, 1/1), Enrico maria Gobbato 6 (3/4, 0/3), Marco Prunotto 4 (2/4, 0/0), Fortunato Barrile 3 (0/3, 1/3), Edoardo Roveda 2 (1/3, 0/1), Federico Romeo 1 (0/0, 0/0), Luka Sebrek 0 (0/1, 0/0), Paolo Frascati 0 (0/0, 0/0), Giovanni Centofanti 0 (0/0, 0/0)
Alpha Pharma Bisceglie: Edoardo Maresca 13 (5/6, 1/2), Georgi Sirakov 11 (3/9, 1/5), Donato Vitale 10 (3/8, 1/7), Fadilou Seck 8 (1/4, 0/0), Vincenzo Taddeo 4 (2/3, 0/1), Matteo Santucci 2 (1/3, 0/1), Andrea Chiriatti 2 (0/3, 0/0), Samuele Misino 1 (0/0, 0/0), Juan manuel Caceres 0 (0/2, 0/1), Fabio Galantino 0 (0/0, 0/2)