martedì,Ottobre 26 2021

Pallavolo, continua il momento no della Volley Reghion

Non è bastato alla Reghion lottare con tutte le proprie forze nel tentativo di recuperare il pareggio ed andare al tie-break

Pallavolo, continua il momento no della Volley Reghion

Momento decisamente no per la Volley Reghion, che rimedia un’altra sconfitta, questa volta tra le mura amiche contro la Pallavolo Sicilia. Gara nella quale le reggine hanno provato in tutti i modi a portare a casa il risultato, ma è arrivato un 1-3 in un un incontro che ha visto le reggine provare in tutti i modi ad andare quantomeno al tie-break, senza successo.

Primo set che inizia con le formazioni che si studiano e nessuna delle due riesce ad imporsi con un vantaggio ampio. La Pallavolo Sicilia tenta l’allungo sulle padroni di casa, che però si riescono a difendere bene e trovare anche un momentaneo vantaggio, purtroppo però con qualche errore e qualche fischio arbitrale dubbio che fanno sí che la formazione siciliana riprenda il vantaggio e porti a casa il set con il punteggio di 20-25.

L’inizio del secondo periodo è tutto per la Volley Reghion, che parte forte piazzando un 5-1 che costringe al timeout la formazione ospite. Timeout che sveglia le siciliane, ma il sestetto di mister Monopoli sa difendersi e mantiene il vantaggio fino al sorpasso sul 14-15.

La formazione locale riesce a riacciuffare il pareggio per poco, andando sul 19-2. Mister Monopoli chiama timeout per organizzare al meglio le prossime giocate. Nielsen e compagne non mollano di un centimetro, ma, nonostante la grinta messa in campo, anche il secondo set va alla Pallavolo Sicilia per 21-25.

L’ultimo set vede una Reghion che parte più che bene, ma riesce a farsi rimontare e superare. Cambio di regia al palleggio con l’ingresso di Romeo al posto di Perata già da metà del set precedente per provare a dare una scossa. Sull’undici pari le ragazze in bianco blu giocano più agguerrite che mai, lottando ad ogni possesso, così facendo riescono a strappare il set (25-21) che porta così il punteggio sul 2-1.

Il quarto set sembra iniziare tutto a favore delle siciliane. Dopo un avvio sottotono delle padrone di casa, si arriva in parità sul 14-14. Le reggine riescono a portarsi sul 16-13 dopo un ace di Varaldo che sbaglia la battuta successiva, così facendo fornisce la possibilità alla squadra ospite di portarsi sul 16 pari.

Dopo uno scambio di azioni, nel quale le formazioni hanno dato il massimo, la spunta la formazione siciliana, che porta a casa il match per 3-1. Non è bastato alla Reghion lottare con tutte le proprie forze nel tentativo di recuperare il pareggio ed andare al tie-break.

Articoli correlati

top