sabato,Luglio 2 2022

Basket, è morto il magistrato Giuseppe Viola fondatore della “Cestistica Piero Viola”

Sono i suoi anni quelli in cui nasce il “mito” della Viola Reggio Calabria, squadra in grado di compiere prodezze assolute fino a poco tempo prima impensabili

Basket, è morto il magistrato Giuseppe Viola fondatore della “Cestistica Piero Viola”

La notizia arriva inattesa questa mattina sul profilo social della Viola. Un colpo duro da digerire per chi ha amato il basket in riva allo Stretto da almeno un cinquantennio.
Il giudice Giuseppe Viola è venuto a mancare, proprio a pochi giorni dall’ultima esaltante salvezza ottenuta dalla squadra neroarancio.

Chi era Giuseppe Viola

Magistrato di professione ora in pensione, nel 1966, Giuseppe Viola rileva l’AICS, la società di pallacanestro allora più rappresentativa della città di Reggio Calabria dopo la morte del fratello Pietro (Pierino) nel 1966. Cambia anche il nome, ribattezzandola Cestistica Piero Viola.
Nel suo incarico di presidente porta la Viola Reggio Calabria dai campionati minori fino alla massima serie, traguardo storico serie raggiunto negli anni ’80.
È presidente della Viola Reggio Calabria dal 1966 al 1988, e ricopre diversi incarichi nella Lega Basket e nella Federazione Italiana Pallacanestro.
Sono i suoi anni quelli in cui nasce il “mito” della Viola Reggio Calabria, squadra in grado di compiere prodezze assolute fino a poco tempo prima impensabili. Sono suoi gli anni in cui il palazzetto inizia a riempirsi di tifosi, dove quella passione travolgente per il basket viene cucita addosso ad un realtà del Sud Italia come Reggio Calabria.
Con Giuseppe Viola se ne va uno degli amanti più puri della pallacanestro.

top