domenica,Giugno 20 2021

Reggio, al via al Liceo artistico “Preti” il progetto “Cresciamo insieme”

Inserito nell’iniziativa del Cip Calabria “Una vita da… sportivo”, ha la finalità di abbattere, tramite lo sport, le barriere mentali e culturali che tendono a discriminare i disabili

Reggio, al via al Liceo artistico “Preti” il progetto “Cresciamo insieme”

Al Liceo Artistico “Mattia Preti” è stato presentato il progetto “Cresciamo insieme”, inserito nell’iniziativa del Cip Calabria “Una vita da… sportivo”. Il progetto ha la finalità di abbattere, tramite lo sport, le barriere mentali e culturali che tendono a allontanare le persone e a fare nascere discriminazioni di vario genere ed isolamento. Il presidente del Cip Antonello Scagliola, ha sottolineato come il settore paralimpico negli ultimi dieci anni abbia assunto un ruolo rilevante nel panorama sportivo e come abbia aiutato ad abbattere barriere culturali che limitavano l’agire delle persone con disabilità fisica e/o mentale.

L’esperienza del progetto “Cresciamo insieme” è volto all’integrazione, facendo comprendere ai ragazzi che parlare di disabilità come qualcosa che impedisce alla persona di perseguire sogni ed obiettivi è errato. Tutti i “disabili” e i “normodotati” hanno limiti. Come scaturito dal dialogo con gli studenti, ogni individuo ha una propria abilità e disabilità, o meglio un’abilità. Quindi è importante non fermarsi all’apparenza ma è bene conoscere le capacità e le competenze che una persona può o meno sviluppare se si vuole creare una società di uguali nella diversità.

Lo sport, come evidenziato dagli intervenuti, ha messo in luce questo e ha permesso che il mondo dei “disabilità” uscisse dal ghetto in cui era stato relegato, regalando a tutti grandi insegnamenti di vita, in particolar modo nella crescita degli adolescenti. La testimonial Cip Calabria Domenica Calandruccio, campionessa italiana lancio del peso, ha condiviso le due esperienze sportive, mettendo in rilievo quanto fosse importante cercare sempre di mettersi in gioco. Le discipline sportive sono corsa campestre, atletica leggera e calcio balilla.

Il presidente della Federazione calcio balilla Fabio Calabro, ha esposto il programma con la realizzazione di un torneo tra scuole. A chiusura dell’incontro, il presidente Scagliola rivolgendosi ai ragazzi li ha invitati ad essere sempre aperti alle esperienze che abbattano le barriere culturali-relazionali e di mettersi sempre in gioco. Ha ringraziato il referente del progetto per aver accolto con entusiasmo ed impegno la proposta del Cip Calabria Roberta Cardona, la responsabile della segreteria del Cip Calabria Masha Komlatch e Lucia Paolina Farina, componente giunta Cip. Il responsabile del progetto Campagna, ha ringraziato gli intervenuti e ha dato appuntamento ai ragazzi con il progetto “Crescere insieme” a settembre per l’anno scolastico 2021/2022.

top