mercoledì,Giugno 16 2021

Sport Ansmes Calabria, prima riunione con i nuovi delegati provinciali

I nostri progetti sono sostenuti da Sport e Salute, per fare in modo che possano ottenere quei finanziamenti necessari per fare un progetto nazionale

Sport Ansmes Calabria, prima riunione con i nuovi delegati provinciali

Riparte l’ANSMeS Calabria, sotto la regia del Delegato Regionale Mimmo Praticò. Incontro a Reggio Calabria per l’Associazione Nazionale Stelle, Palme e Collari d’Oro al Merito del CONI e del CIP, che ha accolto la visita del dottor Francesco Conforti, presidente Nazionale ANSMeS.

L’occasione si è rivelata preziosa per presentare i nuovi delegati provinciali: Anna De Gaio per la provincia di Cosenza Elisabetta Carioti per la provincia di Vibo Valentia Sergio Contarino per la provincia di Crotone Giuseppe Veraldi per la provincia di Catanzaro Confermato, invece, il delegato provinciale di Reggio Calabria, Antonio Zampaglione.

Il delegato regionale Mimmo Praticò ha sottolineato le linee guida della sua azione: «La mia idea è quello di far si che si possano tirare fuori dai cassetti le Stelle ricevute dai calabresi, che sono oltre 500, affinché possano mettersi al servizio di chi ha bisogno. Lo sport fa parte del sociale, vogliamo intraprendere alcune iniziative utili per la collettività, stiamo pensando a numerose attività in favore dei bambini, a favore della legalità, dell’educazione civica. Vogliamo diventare i soldati dello sport, vogliamo metterci al servizio dello sport».

Il Presidente Francesco Conforti ha battezzato il nuovo corso dell’ANSMeS Calabria, annunciando alcune prestigiose partnership a favore degli associati: «Quando sono stato eletto, ho promesso a Mimmo Praticò che una delle mie prime visite sarebbe stata a Reggio Calabria, per fare in modo che la Calabria possa ottenere quei risultati che sicuramente merita. Sono più di 500 coloro che potenzialmente potrebbero essere nostri associati nella regione, è importante che queste persone siano avvicinate all’ANSMES.

I nostri progetti sono sostenuti da Sport e Salute, per fare in modo che possano ottenere quei finanziamenti necessari per fare un progetto nazionale. Quello di quest’anno è intitolato ‘Lo Sport abbatte i muri’, ma non quelli fisici dei record e delle prestazioni, ma vuol dire abbattere quelle discriminazioni per permettere le integrazioni. Abbiamo avviato questo progetto che verrà presentato a Bari, dove si svolgerà il 35° anniversario dell’Associazione dell’ANSMES. Il nostro lavoro è sostenuto dall’Istituto del Credito Sportivo, dall’Unipolsai, dalla Decathlon e dall’azienda di pasta ‘La Molisana’: tutti hanno deciso di investire nei nostri progetti. L’Associazione la definisco uno ‘sgabello a tre gambe’, sorretto anche da tecnici e società sportive».

Presente anche Walter Melacrino, segretario regionale sport e salute «Crediamo nelle proposte e nelle idee del Presidente Praticò e riteniamo funzionale il gruppo di lavoro ANSMES per la Calabria» Vincenzo Smeriglia, Responsabile Commerciale Credito Sportivo Calabria e Basilicata, ha invece reso note alcune iniziative per dare manforte alle attività degli associati: «L’accordo prevede una contribuzione maggiorata rispetto a quelli stipulati con Enti e Federazioni. Visto l’importante ruolo svolto da queste istituzioni, c’è uno sconto sui tassi riguardanti i mutui, l’agevolazione è molto importante. Ma sono tante altre le iniziative pensate da ICS verso gli affiliati ANSMeS».

La giornata si è poi conclusa con una proficua riunione tra i delegati, alla presenza del vicepresidente Avvocato Romano e del segretario regionale dott. Mimmo Nisticò. Sono state fissate le linee guida per dare un impulso in tutto il territorio regionale all’attività dell’ANSMeS, oltre ad essere state messe in cantiere numerose iniziative sociali.

top