sabato,Luglio 2 2022

La nazionale femminile under 19 di volley a Siderno, verso l’europeo nel nuovo palasport

Nel weekend le qualificazioni alla rassegna continentale contro Germania e Olanda nella struttura inaugurata stamattina. Fragomeni: «Vetrina internazionale». Cecchi: «Accoglienza splendida»

La nazionale femminile under 19 di volley a Siderno, verso l’europeo nel nuovo palasport

Era stato utilizzato come hub vaccinale durante il periodo più duro della pandemia. Adesso il nuovo palasport di Siderno è pronto ad ospitare un grande evento sportivo. Nell’avveniristica struttura realizzata a pochi passi dall’ex ospedale cittadino la nazionale di pallavolo femminile under 19 proverà a staccare il pass per i prossimi campionati europei di categoria. Le azzurrine affronteranno nel fine settimana davanti al pubblico della Locride le pari età di Germania e Olanda. Una vetrina di livello internazionale anche per il comprensorio reggino.

«Siamo orgogliosi che la Fipav abbia scelto proprio questa location per disputare le gare di qualificazione ad un importante torneo continentale – ha espresso il sindaco sidernese Mariateresa Fragomeni – ci auguriamo di mantenere uno standard elevato. E’ uno degli obiettivi che questa amministrazione intende raggiungere per potere ospitare altre manifestazioni di tale spessore». Presente al taglio del nastro anche il vice presidente della regione Giusy Princi «Dopo la pandemia ripartiamo dallo sport che diventa anche occasione di aggregazione e di fare squadra – ha evidenziato – Nei prossimi giorni avremo la possibilità di accogliere un flusso turistico significativo in una cittadina calabrese di cui andiamo fieri».

La rappresentativa italiana guidata dal commissario tecnico Marco Mencarelli si presenta all’appuntamento calabrese da favorita e guarda alle sfide decisive del weekend con grande ottimismo. «Abbiamo buone sensazioni – ha osservato il vicepresidente federale Luciano Cecchi – vogliamo arrivare alla fase finale dell’europeo in Macedonia a luglio, e crediamo che la nostra squadra abbia tutte le carte in regola per poter far bene, sebbene le nostre avversarie, abbastanza quotate, non siano da sottovalutare. Qui a Siderno – ha proseguito – abbiamo ricevuto un’accoglienza molto bella ed entusiasta, e già questo è ben augurante per tutta la manifestazione».

top