lunedì,Luglio 4 2022

Aspromonte, tutto pronto per la cronoscalata Santo Stefano-Gambarie

L'evento dedicato alla memoria dei piloti tragicamente scomparsi Giuseppe Cuzzola e Pasquale Cammareri

Aspromonte, tutto pronto per la cronoscalata Santo Stefano-Gambarie

Saranno tante le novità della 43esima edizione della Cronoscalata S.Stefano-Gambarie. Un fine settimana rovente non solo per le altissime temperature previste sulla Calabria ma anche per quello che la tre giorni è pronta ad offire ai numerosissimi appassionati che giungeranno a Santo Stefano in Aspromonte da ogni parte d’Italia.

Una gestione tecnica affidata dall’Automobile Club di Reggio Calabria e dal suo presidente Giuseppe Martorano, per il secondo anno consecutivo, alla Scuderia Aspromonte di Lello Pirino che con i suoi 70 anni di età si conferma essere una delle più antiche d’Italia. Una Cronoscalata che entrerà nella storia per il numero di partecipanti: oltre 120 piloti iscritti che giungeranno in Calabria con i rispettivi team. Grande la soddisfazione del sindaco di Santo Stefano, Francesco Malara, che nel fine settimana vedrà il suo territorio ricco di turismo grazie anche all’accordo raggiunto con Caronte&Tourist che per l’occasione ha dedicato uno sconto ai piloti e scuderie provenienti dalla Sicilia.

L’evento aspromontano è stato inoltre scelto dal comisano Samuele Cassibba per portare al debutto la sua nuova Nova Proto equipaggiata da un motore di 2 litri di cilindrata.

Un  percorso di 7 km che collega Santo Stefano a Gambarie con un manto stradale impeccabile e messo in totale sicurezza grazie all’apporto di ANAS.

Il Consiglio di Automobil Club ha voluto fortemente dedicare con un riconoscimento i piloti tragicamente scomparsi Giuseppe Cuzzola Pasquale Cammareri, rimasti nella memoria di parenti e cari amici.

Alla conclusione della kermesse, il primo classificato dei piloti che gareggerà con la Elia Avrio verrà omaggiato con il trofeo Leonardo Elia, giunto alla seconda edizione e voluto fortemente dalla famiglia.

top