giovedì,Febbraio 29 2024

Tiro a segno, il Coni regionale premia lo studente reggino Gabriele Verduci

L’alunno del “Panella-Vallauri” ha gareggiato con la “pistola a 10 metri”, specialità con cui ha partecipato anche ai campionati italiani di categoria

Tiro a segno, il Coni regionale premia lo studente reggino Gabriele Verduci

In occasione della cerimonia di consegna delle Benemerenze sportive 2022, il Coni regionale ha premiato anche gli atleti che hanno rappresentato la Calabria al Trofeo Coni 2022, tenutosi a Chianciano nel settembre scorso. Gabriele Verduci della 1BI dell’Itt Panella-Vallauri , è stato premiato quale componente della squadra di tiro a segno. Il giovane, atleta di punta del Tsn di Reggio Calabria, ha gareggiato con la “pistola a 10 metri”, specialità con cui ha partecipato anche ai Campionati Italiani di Categoria, raggiungendo ottimi risultati.

L’atleta reggino è iscritto al primo anno del Corso informatici dell’istituto industriale reggino, e si dedica al tiro a segno da quando ha 10 anni. A scuola è un ragazzo diligente e studioso che riesce a conciliare bene la sua attività sportiva con l’impegno scolastico.

Ha partecipato già diverse volte ai campionati italiani, è campione regionale, e ci si augura, possa aggiungere traguardi ancora più importanti. Lo sport infatti, abitua i ragazzi a lavorare per obiettivi e ad impegnarsi nell’allenamento, perché i risultati si devono costruire con costanza e dedizione.

Il tiro a segno in particolare, essendo uno sport che non prevede alcun contatto fisico tra gli atleti , è caratterizzato da una ferrea disciplina nel suo esercizio, abitua gli atleti al fair-play, all’autocontrollo emotivo ed utilizza anche tecniche di mental-training per il raggiungimento degli obiettivi. Tutte pratiche che si riflettono anche sul comportamento degli atleti, anche al di fuori dei campi di tiro.

top