mercoledì,Febbraio 28 2024

Calcio amatoriale, a pieno ritmo la stagione dell’Asc Reggio Calabria

Il settore tecnico ha pianificato differenti attività in ambito calcistico tesi a convogliare gli atleti e le famiglie nell’ottica del confronto e della condivisione

Calcio amatoriale, a pieno ritmo la stagione dell’Asc Reggio Calabria

Dopo la pausa estiva sono ripartiti i Tornei Amatoriali ASC di Calcio Giovanile, Calcio a 5, Calcio a 7, Calcio a 11, Over 40 di calcio a 8, Business Cup e Campionato Interforze, giunti alla nona Stagione. Lo staff del settore Calcio ASC Reggio Calabria composto da Carlo Vitale, Giovanni Minniti, Amedeo Basile, Francesco Massara, Francesco Luvarà e Gianluca Letizia insieme al responsabile settore calcio di ASC Lamezia Terme, Patrizio Gemello, hanno proceduto senza sosta durante la stagione estiva per programmare la seconda parte della stagione calcistica 2023.

Il settore tecnico ha pianificato differenti attività in ambito calcistico sia sportive in senso stretto quanto eventi tesi a convogliare gli atleti e le famiglie nell’ottica del confronto e della condivisione, per consentire l’accessibilità allo sport a tutte le età ed a tutte le realtà, bypassando anche i limiti economici che molte volte sono il fattore determinante del drop out o il limite alla pratica di una attività sportiva.

«Lavoriamo quotidianamente al fine di orientare i nostri affiliati e permettere che lo sport sia un diritto di tutti”, afferma Renato Raffa, Referente ASC per il Terzo Settore. “Prediligiamo i progetti che vanno al di là del lavoro prettamente sul campo e limitato al semplice esercizio di una attività sportiva. Bisogna avvicinare le persone a prescindere dall’età e promuovere lo sport per tutti. Bisogna diffondere la pratica sportiva non solo in senso stretto, ma con tutto ciò che le gravita intorno ossia l’inclusione, l’integrazione, la lotta alla solitudine ed all’obesità, avvicinando tutti e, soprattutto, coloro che hanno malattie croniche stabilizzate o disabilità, per far capire che fare sport può solo far bene all’individuo. Procediamo con le nostre risorse, al di là dei bandi e dei finanziamenti periodici, nella prosecuzione di progetti che avevano come fondamento questi obiettivi, perché tutti hanno diritto di fare sport. Nessuno deve essere escluso, nessuno deve restare indietro».

Largo spazio, soprattutto, ai Campionati Amatoriali Giovanili, in assoluto i più grandi d’Italia che hanno visto una crescita esponenziale in termini quantitativi nel corso degli anni, anche a livello Regionale, coinvolgendo tante realtà sportive di Catanzaro, Cosenza e Lamezia Terme. Una crescita dettata dall’essere ASC un Ente di promozione dello sport, che si affianca alle Associazioni ed alle Federazioni e che, insieme alle stesse, tende alla promozione delle discipline sportive e dei valori sportivi, identificandosi come un vero e proprio Centro di Avviamento allo Sport.

«La stagione sportiva ASC si sa quando inizia, ma non quando termina”, dice il Presidente ASC Reggio Calabria, Antonio Eraclini. “L’evoluzione qualitativa e quantitativa di ASC Reggio Calabria in ambito calcistico è dettata dal lavoro certosino di tutto lo staff ASC Reggio Calabria, dal coinvolgimento di tutte le società sportive presenti nel territorio, di tutti gli atleti partendo dai più piccoli e non da ultimo dagli arbitri. Ciò, non mi stancherò mai di dirlo, è stato possibile soprattutto per l’impegno dei Responsabili ed i Tecnici del settore calcio ASC Reggio Calabria Carlo Vitale, Francesco Massara, Giovanni Minniti, Gianluca Letizia, Francesco Luvarà e la segreteria del settore calcio con Amedeo Basile, oltre che di Patrizio Gemello di ASC Lamezia Terme, perché è grazie a loro che siamo riusciti a raggiungere degli obiettivi così importanti».

top