lunedì,Marzo 4 2024

Lfa Reggio Calabria-Real Casalnuovo, amaranto ancora sconfitti: finisce tra i fischi del pubblico

I partenopei portano a casa i tre punti battendo gli amaranto 1-2

Lfa Reggio Calabria-Real Casalnuovo, amaranto ancora sconfitti: finisce tra i fischi del pubblico

Finisce tra i fischi Lfa Reggio Calabria – Real Casalnuovo davanti a 3666 spettatori 3666 di cui 18 ospiti. Gli amaranto perdono un’altra partita tra le mura amiche dimostrando di non riuscire a fare gioco. Non a caso Reggio Calabria gioca appena 15 minuti nel primo tempo andando spegnendosi nel corso del match. Con un attacco spuntato e nessuno schema di gioco degno di nota gli amaranto continuano ad allontanarsi dalla zona play off raccogliendo i fischi del pubblico.

Primo tempo

La Lfa Reggio Calabria schiera ancora una volta Velcea tra i pali e schiera dal primo minuto Cham e Salandria, per un 4-3-1-2 che rivede in attacco la coppia Rosseti Bolzicco. Nel Real Casalnuovo c’è una vecchia conoscenza amaranto, Reginaldo, applaudito dai suoi ex tifosi.
Le squadre partono studiandosi con Reggio Calabria più intraprendente del solito nel primo tempo e al 7°minuto dopo un bel fraseggio al limite dell’area Rosseti offre una bella palla filtrante per Mungo che davanti a Rossi lo scavalca con un bel pallonetto che dà il vantaggio agli amaranto.
La reazione del Real Casalnuovo non tarda ad arrivare e al 20° sugli sviluppi di un calcio d’angolo è Dore con un colpo di testa a metterla alle spalle si Velcea, per il pareggio della formazione napoletana.
A farsi pericoloso però è ancora il Real Casalnuovo con un inserimento suggerito dall’ex Reginaldo che mette davanti al portiere Dicorato che tira addosso ad un pronto Velcea.
Sul finire del primo tempo si rivede Reggio Calabria con una incursione di Rosseti che calcia verso la porta ma il suo tiro cross è respinto.

Secondo tempo

Al ritorno in campo Reggio Calabria schiera Provazza al posto di un impalpabile Rosseti. Pronti, via, è subito la formazione partenopea a farsi vedere dalle parti di Velcea senza però impensierirlo.
Reggio non riesce ad incidere nei primi 20 minuti neanche quando Mungo trova un colpo di tacco che libera Provazza che da dentro l’area spreca con un cross teso che si perde sul fondo.
Qualche minuto più tardi è il Real Casalnuovo a provarci per due volte, con Bonavita e Reginaldo, ma i loro tiri si spengono sul fondo.
Escono Salandria e Marras per Bontempi e Bianco ma la musica non cambia.
Al 26° ci pensa l’arbitro Pica a complicare la partita degli amaranto concedendo un rigore agli ospiti realizzato da Sarno.
Per gli amaranto entra anche Barillà, ma la Curva sud comincia a mostrare segni di insofferenza dando il via ad una vera e propria contestazione nei confronti della dirigenza catanese.
Reggio Calabria sembra svegliarsi quando Bolzicco suona il primo squillo con Rossi che manda in angolo, e poi sugli sviluppi un tiro da fuori area che finisce di poco a lato. Ma è ancora il Real Casalnuovo ad andare vicino alla terza rete.
Sei minuti di recupero non servono ad una squadra che non mostra alcun miglioramento.

Articoli correlati

top