domenica,Aprile 21 2024

Cittanova, alla Padel Arena applausi per il “Tolito” Aguirre

Il campione argentino protagonista di lezioni teorico-pratiche e una spettacolare esibizione con alcuni maestri della disciplina

Cittanova, alla Padel Arena applausi per il “Tolito” Aguirre

di Tonino Raco – Non aspettavano altro i tantissimi appassionati di Padel calabresi che hanno raggiunto la Globo Padel Arena di Cittanova per scendere in campo affianco ad uno dei giocatori più talentuosi, spettacolari e popolari di questa disciplina a livello mondiale: Leonel Aguirre, per tutti semplicemente il Tolito. Una possibilità unica per apprendere i consigli e le strategie del campione argentino con lezioni teorico-pratiche, insieme all’emozione di giocare con lui una partita, al suo fianco o dall’altra parte della rete, osservando da vicino le sue giocate impossibili e, perché no, provando a tenergli testa.  

Dagli amatori agli agonisti, dai grandi ai più piccoli, il padel si sa è uno sport davvero per tutti ed anche in Calabria è sempre più in crescita. La presenza di un star come il Tolito non può che esserne la conferma. «È stata una giornata intensa e sono stato davvero bene, di questo ringrazio tutte le persone del circolo – ha spiegato sorridente il Tolito – tutti i ragazzi giocano benissimo. Il Padel in Italia è uno sport nuovo, naturalmente può crescere ancora tanto. Il consiglio che posso dare a questi ragazzi è di allenarsi molte ore al giorno e di farlo con amore».

Il funambolo del padel è oramai di casa in Italia, essendo residente a Milano da più di due anni. Ed è proprio nel capoluogo lombardo che ha conosciuto quello che reputa un fratello, Consolato Morabito, calabrese, che accompagna il Tolito ad ogni evento e che ha contribuito a farlo atterrare nella sua amata regione. «A Milano siamo sempre assieme, arrivare a casa sua è qualcosa di fantastico» ha aggiunto Aguirre. «Da calabrese – ha commentato Morabito – il mio desiderio è quello di portare il grande Padel anche nella nostra regione, facendo conoscere ancora di più questo sport e permettendo di vivere giornate come questa».

In serata, un momento particolarmente atteso: la partita esibizione che ha infiammato l’arena e che ha visto il Tolito protagonista assieme ai maestri Felipe ZambranoJuan Brondo e Alejandro Picotto. Si è conclusa, così, una giornata volta a celebrare il padel ai più alti livelli e che ha soddisfatto a pieno gli organizzatori, come raccontato da Piero De Pasquale, direttore generale della Globo Padel Arena: «Siamo davvero contenti della riuscita di questa manifestazione, abbiamo avuto appassionati da tutta la regione e questo ci gratifica e ripaga dei nostri sforzi. Eventi come questo non possono che essere delle grosse opportunità per la crescita del movimento padel in Calabria».

top