martedì,Aprile 16 2024

Volley, la Domotek ingaggia il palleggiatore Domenico Laurendi

L'atleta, classe 2002 e prossimo alla laurea in scienze Economiche: «Sono contento di essere stato coinvolto in questo cammino così ricco di ambizioni»

Volley, la Domotek ingaggia il palleggiatore Domenico Laurendi

L’imponenza dei suoi 196 centimetri è direttamente proporzionale alla rispettosa umiltà che lo prende per mano facendolo sbarcare, con tutti i requisiti richiesti, sul pianeta Domotek Volley Reggio Calabria. Si presenta così Domenico Laurendi, classe 2002, professione palleggiatore. Studente vicino ad agguantare la desiderata laurea in Scienze Economiche, è un atleta reggino purosangue che, accostatosi alla pallavolo ancora fanciullo, non se ne è più staccato.

Compiuti i vari passaggi nelle giovanili della Mymamy Reggio Calabria, è passato sotto lo striscione dell’Under 18 a Cinquefrondi. Lì impatto con Finali nazionali e Serie C, mettendo in cassaforte, da vincitore, il primo campionato. Una familiarità, quella con le Finali Nazionali rinsaldatasi anche agitando la bandiera dell’Under 19.

Lo stop alla stagione 2019/2020, per come preteso dalla pandemia di Covid, ha segnato un altro snodo alla carriera, ancora tutta in divenire, di Domenico che, traslocate le sue qualità alla Tonno Callipo Vibo Valentia, ha lì piantato le tende per due stagioni: Serie B con annesso esordio nella massima categoria nazionale. Lo scorso anno il ritorno a Cinquefrondi, ancora nel torneo cadetto, prima della esperienza, durata metà stagione, con la maglia della Datterino Volley Letojanni. Sarà lui ad apportare il quid di esperienza che equilibra la giovane età di Marco Sangregorio, il palleggiatore traboccante un talento già risaltato nella prima parte del campionato e corrispondente alle elevate attese nutrite dalla dirigenza sul suo rendimento apprezzato sia durante gli allenamenti quotidiani sia quando chiamato in causa nel cuore dei match.

«Conoscendo, direttamente o indirettamente, gran parte del roster Domotek Volley – rileva il neo acquisto Domenico Laurendi – sono perfettamente consapevole di quanto gli indiscutibili valori tecnico-tattici siano pari alla consistenza della profondità caratteriale di gruppo. Gli apprezzamenti che ho raccolto negli anni sul valore del coach mi fanno intuire che i miei margini di miglioramento, da mettere a totale disposizione del team, possano dilatarsi. So bene quanto alta sia l’asticella fissata dalla società e questo è un aspetto – svela il nuovo rinforzo nel settore dei palleggiatori – che mi rende ancora più contento di essere stato coinvolto in questo cammino così ricco di ambizioni».

Articoli correlati

top