martedì,Aprile 23 2024

Pallavolo, sabato al cardiopalma per lo scontro Domotek Volley Reggio Calabria-Ciclope Volley Bronte

Al PalaCalafiore si affrontano la prima e la seconda in classifica del girone I di serie B

Pallavolo, sabato al cardiopalma per lo scontro Domotek Volley Reggio Calabria-Ciclope Volley Bronte

Domotek Volley Reggio Calabria-Ciclope Volley Bronte: se pensate di trovare qualcosa di meglio su un campo di pallavolo del girone I della Serie B abbandonate pure ogni velleità. Alle 17 di sabato pomeriggio al PalaCalafiore della città dello Stretto entreranno in rotta di collisione prima contro seconda, non una prima qualsiasi, ma la squadra, quella infusa delle ispirazioni di mister Polimeni, che sta infrangendo ogni record. Consuma e polverizza tutto ciò che incontra sulla sua strada, incanta per durezza mentale e varietà tecnica, neanche un set in omaggio agli avversari nei quattordici tuoni, sotto forma di vittorie, con i quali si è abbattuta sul campionato.

Di fronte, non una seconda qualsiasi, ma una delle tre formazioni che nelle prime sedici giornate del torneo è arrivata ad un passo dal soffiare un parziale alla capofila: nella gara d’andata, storia del 28 ottobre, sul palco del Palazzetto “Alberto Meli, la Ciclope Volley Bronte di mister Martinengo si arrese nel secondo parziale soltanto sul filo di lana: 23-25. Un’impresa, quella di provare a privare di un set la Domotek Volley Reggio Calabria, in cui si sono cimentate tutte le sfidanti della competizione, tutte rimaste con le fauci asciutte. Gli altri due team che hanno desistito ad un soffio dalla destinazione anelata sono stati la Systemia Viagrande Catania, abile a portare ai vantaggi il secondo spezzone del match, e la Paomar Volley Siracusa che, nella bolgia del Pallone Tensostatico “Triolo”, due turni addietro, si è avvicinata alla meta addirittura in due circostanze, nella prima e nella terza frazione. Sabato al PalaCalafiore, dunque, la frase fatta “lo spettacolo è assicurato” si svestirà di retorica per mettere addosso l’abito di gala cucito su misura per i buongustai dello sport.

Due i passi falsi stagionali del gruppo etneo, uno all’esordio, il 7 ottobre, proprio in casa della Paomar Volley Siracusa, l’altro a domicilio contro la Signora della Serie B. Quindici i set ceduti finora, tacca visibile di peculiarità molto chiare: caparbia continuità, mentalità vincente e proprietà tecniche indiscutibili. Tutte armi che la Domotek Volley, aderendo al piano partita di coach Polimeni, sa come e quando individuare e come e quando spuntare per lasciar prevalere le attitudini dei propri assi. Quello di Reggio Calabria sarà, ovviamente, il clou di un weekend che si presenta al cospetto degli appassionati con vari altri motivi d’interesse: la Costa Dolci Papiro Catania attende la Tonno Callipo Vibo Valentia e cercherà il modo per fare un balzo sul versante della salvezza; la Paomar Volley Siracusa, ospitando la Datterino Letojanni, ha sul piatto d’argento l’occasione per aumentare la pressione sulla stessa Ciclope Volley Bronte e staccare l’avversaria diretta che domenica affronterà sul campo.

La Systemia Viagrande andrà a caccia di punti chiave per spostarsi dal precipizio della retrocessione, lo farà al PalaSparti teatro delle gesta della Raffaele. Nella stessa ottica non può fallire l’obiettivo la Bisignano Group che si troverà di fronte il fanalino di coda, la Sicily F.lli Anastasi Messina. Osserveranno un turno di riposo Aquila Bronte e Re Borbone Palermo.

top