lunedì,Giugno 24 2024

Viola, Tyrtyshnyk: «Pronti a dare il cento per cento»

Il marcatore: «Dall’inizio dell’anno il nostro obiettivo è di far tornare la gente al Palacalafiore: ci siamo riusciti. Li aspettiamo domenica»

Viola, Tyrtyshnyk: «Pronti a dare il cento per cento»

Illya Tyrtyshnyk, condottiero neroarancio, miglior marcatore del torneo di Serie B interregionale e faro delle trame della Myenergy è stato ospite di “Momenti neroarancio”. Ecco un estratto dalle sue dichiarazioni.

Salerno è battibile? «Noi possiamo battere tutti. Abbiamo perso, dobbiamo dimenticare subito la partita del Palasilvestri. Dobbiamo essere calmi, pensare a giocare, concentrati, correggere quel che non è andato e ripartire».

Gli errori commessi? «Salerno è una buona squadra con tanta esperienza. Come noi abbiamo preparato la sfida nei loro confronti è successo anche il contrario. Dobbiamo cambiare qualcosa e dare il cento per cento: se sarà così, possiamo uscire dal campo a testa alta.
Il nostro lavoro è giocare, non pensare a considerazioni tattiche: giochiamo e giochiamo per vincere».

La sosta è stata penalizzante? «E’ un problema di tutti. Venti giorni di riposo è troppo. Sono partite molto fisiche. Si gioca con forza. Tutti vogliamo vincere».

Cosa si poteva far meglio in gara uno? «Credo che nel quarto quarto scendere dal meno due al meno dieci è stato un attimo. Tocca analizzare gli errori e ripartire. Dall’inizio dell’anno il nostro obiettivo è di far tornare la gente al Palacalafiore: ci siamo riusciti. Li aspettiamo domenica».

Il Palacalafiore? «Il giro di campo finale è bellissimo. Amo ringraziare tutti i nostri tifosi che ci stanno sempre vicini. E’ ora di ripagarli. L’obiettivo di inizio stagione era quello di trovare spazio e trovarlo bene. Siamo pronti a dare il cento per cento. Se vinciamo o perdiamo non è importante. E’ importante dare tutto, guardare negli occhi i nostri tifosi, uscire dal campo stremati».

Articoli correlati

top