venerdì,Maggio 24 2024

Meteo a Reggio Calabria, nubi alternate a ampie schiarite

Il clima di stampo invernale proseguirà almeno fino a domani quando l'aria artica raggiungerà anche il Sud

Meteo a Reggio Calabria, nubi alternate a ampie schiarite

Dopo l’estate precoce di metà mese, ora l’inverno tardivo: l’ultima decade di aprile si è aperta con un affondo di aria fredda di origine artica fino al cuore dell’Europa, che coinvolge anche l’Italia a partire dalle regioni settentrionali, raggiunta in queste ore dalla perturbazione n.7 del mese, in discesa dalle alte latitudini. Secondo il Meteo.it, il vortice ciclonico associato alla perturbazione, oggi coinvolgerà essenzialmente il Centro-Nord, con una fase di maltempo di stampo invernale e il ritorno della neve fino a quote insolitamente basse per il periodo.

Domani, nel suo lento movimento verso sudest, la perturbazione interesserà marginalmente anche le regioni del Sud, mentre l’atmosfera resterà instabile al Centro e al Nord-Est. Nel frattempo, l’aria fredda si propagherà a tutte le regioni centro-meridionali dove è atteso un sensibile calo delle temperature. L’evoluzione per i giorni successivi, dunque per il ponte del 25 aprile, resta molto incerta: al momento si profila una spiccata variabilità meteorologica e un’atmosfera spesso instabile, con il passaggio di altre perturbazioni e dunque occasione per altre precipitazioni, soprattutto tra giovedì e sabato e più probabili al Centro-Nord. Dal punto di vista climatico, si conferma un addolcimento, con un rialzo termico più evidente nel fine settimana.

Oggi, nubi alternate a schiarite anche ampie al Sud e sulle Isole, con poche piogge di rilievo. Prevalenza di nuvole e tempo instabile al Centro-Nord, con piogge sparse e intermittenti, anche a carattere di rovescio o temporale. In serata o nella notte tendenza a un esaurimento dei fenomeni e a una progressiva attenuazione delle nubi sulle regioni settentrionali. Temperature massime in lieve rialzo al Nord-Ovest; in calo al Centro, Sardegna e settore del basso Tirreno. Venti: da tesi a burrascosi di Maestrale tra il Tirreno e le Isole maggiori. Mari mossi o molto mossi, fino a localmente agitati, i mari di ponente e lo Ionio.

top