A Platì senza acqua per gli allacci abusivi. Intervento dei commissari

Nel corso del sopralluogo, cui hanno partecipato anche i Carabinieri sono stati scoperti allacci che verosimilmente servivano abitazioni o ricoveri di animali della zona
Nel corso del sopralluogo, cui hanno partecipato anche i Carabinieri sono stati scoperti allacci che verosimilmente servivano abitazioni o ricoveri di animali della zona

Oggi la Commissione Straordinaria di Platì ha disposto un urgente sopralluogo dell’ufficio tecnico comunale in località Pantanella, ove è situato il serbatoio che serve la rete idrica di Cirella e delle contrade.

L’attività di verifica si è resa necessaria a seguito della constatata carenza di acqua che ha colpito nei giorni scorsi la popolosa frazione, comportando anche la necessità di sospendere l’attività didattica dell’IC De Amicis, limitatamente al plesso di Cirella.

Nel corso del sopralluogo, cui hanno partecipato anche i Carabinieri della Stazione di Platì, si è avuto modo di verificare che nei due bottini di presa erano abusivamente allacciati ben dieci tubazioni da tre pollici e mezzo ciascuno, che verosimilmente servivano abitazioni o ricoveri di animali della zona, che hanno causato la forte riduzione della portata di acqua dei giorni scorsi.

I tecnici comunali hanno proceduto a rimuovere gli allacci abusivi consentendo una ripresa della normale fornitura di acqua che dovrebbe, pertanto, a breve ritornare nei parametri ordinari, che risentono, tuttavia, ancora del prolungato stato di siccità stagionale.