domenica,Ottobre 25 2020

Maria Antonietta Rositani torna a camminare e continua a lottare

Da quel maledetto giorno in cui ha guardato in faccia la morta e l'ha sconfitta, Maria Antonietta lotta per dare voce alle tante donne che, come lei, hanno sofferto e soffrono in silenzio mentre subiscono ogni tipo di violenza da chi dice di amarle

Maria Antonietta Rositani torna a camminare e continua a lottare

Con dolore, sofferenza e fatica ma con la stessa forza che l’ha sempre contraddistinta, Maria Antonietta Rositani è tornata a camminare.

«È dura, ma nonostante dalle mie gambe fuoriusciva il sangue che lasciava traccia di sé sul pavimento, ho stretto i denti ho retto anche questo dolore e mentre camminavo per far ritorno a letto ho detto a Suor Piera, fatemi una foto non posso non condividere questo momento con coloro che amo. Forza, coraggio e determinazione ora devo tirare fuori più che mai lo faccio per me ma anche per voi e per loro quelle donne speciali che hanno bisogno di vedere che dopo il buio può sorgere la luce basta volerlo Donne. Stop alla violenza, ora basta pure se fa male ci dobbiamo voler bene».

Il suo monito è sempre lo stesso. Da quel maledetto giorno in cui ha guardato in faccia la morta e l’ha sconfitta, Maria Antonietta lotta per dare voce alle tante donne che, come lei, hanno sofferto e soffrono in silenzio mentre subiscono ogni tipo di violenza da chi dice di amarle.