martedì,Settembre 28 2021

Taurianova, militare salva un 17enne che ha rischiato di morire dopo un bagno in piscina

Il ragazzo, che aveva smesso di respirare, è stato prontamente rianimato dal maresciallo infermiere Luigi Durante, che presta servizio al Centro vaccinale di Largo Bizzurro

Taurianova, militare salva un 17enne che ha rischiato di morire dopo un bagno in piscina

Ha sentito le urla di disperazione dei familiari e dei presenti ed ha subito lasciato la sua stanza precipitandosi in giardino da dove provenivano le richieste d’aiuto. Qui, il maresciallo dell’Esercito Luigi Durante, ha visto riverso a bordo piscina un ragazzo, ormai privo di sensi, dal tipico colore bluastro di chi ormai è in arresto cardiaco, circondato da gente che una volta portato fuori dall’acqua non sapeva come fare per rianimarlo. Il maresciallo, senza pensarci due volte, ha subito cominciato ad effettuare al giovane il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca, riuscendo in pochi minuti a rianimarlo e a svuotargli i polmoni da tutta l’acqua che aveva inalato, annaspando in preda al panico nel tentativo di salvarsi.

I momenti di paura si sono registrati nel pomeriggio del 15 agosto scorso – ma la notizia è trapelata solo adesso – quando il 17enne di Polistena, che stava trascorrendo il Ferragosto insieme alla sua famiglia in un noto agriturismo di Taurianova, lo stesso dove alloggiano i militari di istanza al Centro vaccinale di Largo Bizzurro, non ha deciso di fare un bagno in piscina, nella convinzione che non fosse profonda. Ma dal momento che non sapeva nuotare, una volta tuffatosi, accorgendosi di non riuscire a toccare il fondo con i piedi, in preda al panico ha cominciato a dimenarsi in acqua, cercando di rimanere a galla, ma è andato giù dove ha inalato talmente tanta acqua da fargli perdere i sensi. Alcuni dei presenti, accortisi di quanto accaduto, si sono immediatamente tuffati per salvarlo, ma una volta afferrato e adagiato a terra, si sono accorti che il 17enne non respirava più.

Così hanno cominciato a gridare aiuto, attirando l’attenzione del maresciallo Durante, che in quel momento si trovava in camera, ma che si è subito precipitato fuori, salvando il ragazzo, con il massaggio cardiaco. Il giovane, una volta rianimato è stato accompagnato per i controlli di rito al vicino ospedale di Polistena con l’ambulanza che nel frattempo era stata avvisata. Una storia fortunatamente a lieto fine ma che avrebbe potuto avere risvolti tragici se non fosse stato per il tempestivo intervento del militare.

top