“Musica Jazz”, il pianista reggino Locatelli tra i primi otto migliori nuovi talenti

Compositore e docente al conservatorio “Cilea”, adesso lavora ad un nuovo progetto top secret
Compositore e docente al conservatorio “Cilea”, adesso lavora ad un nuovo progetto top secret
Giampiero Locatelli

Per la rivista “Musica Jazz”, il pianista Giampiero Locatelli tra i primi otto migliori nuovi talenti. Il reggino, compositore e docente al conservatorio “Francesco Cilea”,  intanto lavora ad un nuovo progetto top secret.

Locatelli è stato incoronato tra i primi otto migliori nuovi talento italiani nello speciale top jazz di “Musica jazz”, edizione gennaio 2020. Anche quest’anno una conferma.

Un ottimo ottavo posto che arriva portandosi dietro, evidentemente, ancora il fruttuoso lavoro realizzato con “Right Away” che, a distanza di un anno continua a riscuotere consensi. Il disco è uscito a febbraio 2018 e gli era valso il secondo posto della stessa classifica del gennaio 2019.

Sarà stata anche la spinta della vittoria del Premio Siae 2019 assegnato a 3 gruppi fra i primi classificati del referendum Top Jazz indetto dal mensile “Musica Jazz”: per Locatelli ‘Right away project’ ( insieme a Gabriele Evangelista contrabbasso, Enrico Morello batteria) ma un dato è certo: il talento reggino ha ancora tanto da dare al panorama jazzistico nazionale. «Non me lo aspettavo» ci ha confidato il musicista.

Top secret invece il lavoro futuro perché si tratta di un progetto con un nuovo gruppo, Locatelli al momento non si può far scappare nemmeno una parola.

Speciale top jazz del gennaio 2020, la classifica

A caratterizzare la musica di Locatelli è l’estrazione prevalentemente classica, insieme alla grande  esperienza maturata negli anni i tanti concerti di buon rilievo. Già dal 2002, ha iniziato la sua attività compositiva e d’improvvisazione: il lato compositivo è di matrice europea, mentre l’improvvisazione abbraccia diverse culture. Ha partecipato a numerosi festival nazionali ed internazionali, sia in veste di solista che di compositore.

Vanta collaborazioni con musicisti di fama internazionale quali Dario Deidda, Enrico Morello, Luigi Masciari, Luis Ribeiro, Aldo Vigorito. Ha partecipato ai corsi di Umbria jazz e di Siena jazz, ottenendo le borse di studio per il prestigioso ed ambito Berklee College of music di Boston. In ultimo, Locatelli è stato vincitore col trio “Right away project”  del “Premio Siae 2019”, assegnato a 3 gruppi fra i primi classificati del referendum Top Jazz indetto dal mensile Musica jazz.