lunedì,Ottobre 3 2022

Bova Marina, ecco i nuovi appuntamenti del progetto Odissea

Manifestazione promossa e realizzata dal Comune con il cofinanziamento della Regione Calabria

Bova Marina, ecco i nuovi appuntamenti del progetto Odissea

Nuovi appuntamenti culturali e artistici per il progetto Odissea”, manifestazione promossa e realizzata dal Comune di Bova Marina con il cofinanziamento della Regione Calabria nell’ambito dell’“avviso pubblico per il sostegno di attività di animazione nei beni culturali_annualita 2020  – pac 2007/2013”. Dopo l’intensa fase estiva che ha visto esibirsi nel comune grecanico volti noti del panorama calabrese, il progetto destinato a valorizzare e promuovere la biblioteca comunale come spazio d’incontro culturale per i cittadini bovesi prevede numerose iniziative a carattere formativo e culturale.

Oggi, doppio appuntamento: prima con il laboratorio, a cura della proloco di Bova Marina, “alla scoperta della Lira Calabrese” diretto dal maestro liutaio Francesco Siviglia finalizzato a coinvolgere far comprendere ai giovani l’interessante lavoro artigianale per la fabbricazione e l’utilizzo di questo originale strumento musicale della tradizione grecanica; e alle ore 19, si terrà l’incontro letterario con Antonella Ammendolia, autrice del libro “Fil rouge – Storia di un vissuto e di un sentire”. Il libro è un romanzo storico che parte dal 1877 e coinvolge anche  la Calabria jonica e il paese di Bova. Una storia d’amore si dipana all’interno di intensi momenti storici: il fallito attentato ai danni di Umberto I del 1897, l’Esposizione di Torino, i moti di Milano, il secondo e mortale attentato al Re e, molti anni dopo, l’esperienza dannunziana a Fiume, Città di vita. Legati da un fitto filo che si annoda senza mai diventare groviglio, ma composita matassa impenetrabile, un fil rouge comporrà l’ordito della narrazione. L’incontro, curato da “Città del Sole edizioni”, prevede una conversazione con l’autrice Antonella Ammendolia, l’editore Franco Arcidiaco e lo scrittore Mario Alberti, e un interessante reading teatrale con alcuni brani interpretati dall’attore Dario Zema.

Venerdì 16 settembre dalle ore 17 alle 20 si terrà il secondo appuntamento con il Laboratorio creativo di teatro e lettura animata diretto dal regista e attore Silvio Cacciatore. Sarà un modo originale per riscoprire i libri conservati all’interno della Biblioteca e sviluppare la capacità attoriali dei partecipanti.

Sabato 17 settembre, alle ore 18, andrà in scena lo spettacolo per bambini “C’era una volta il Kamishibai” a cura di TeatroP, con l’attrice Greta Bellometti e Giuseppe Ferrise, e la regia di Pierpaolo Bonaccurso. Uno spettacolo originale che utilizza l’antico metodo giapponese del Kamishibai per raccontare le storie. Un teatro fatto d’immagini dove una valigetta in legno nella quale vengono inserite delle tavole stampate, rappresenta il filo conduttore per la narrazione teatrale arricchita di dettagli e particolari. “La trilogia del Kamishibai e altre storie” nasce proprio da queste domande. La storia di Cappuccetto Rosso è solo una delle avventure raccontate dalla narratrice. In questo spettacolo vi mostriamo come sono andate le cose secondo noi, quando Cappuccetto Rosso e la nonna si sono salvate.

Domenica 18 settembre, invece, dalle ore 10 alle 20, si terrà il primo appuntamento del laboratorio di “Teatro Comico” a cura dell’Associazione Calabria dietro le quinte, tenuto dall’attore reggino Gennaro Calabrese, voce dei “Mattinieri” di radio Kiss Kiss e dalla trasmissione rai “Made In sud”. Il docente affronterà, attraverso nozioni teoriche e attività di laboratorio le principali strategie umoristiche nell’ideazione e nella creazione di espressioni comiche teatrali, singole e di gruppo. Gli appuntamenti successivi saranno il 25 settembre con l’attore Gigi Miseferi e il 30 settembre con il comico di Zelig Rocco Barbaro.

Articoli correlati

top