sabato,Novembre 28 2020

Arruzzolo entra in Forza Italia: «Credo nei valori del partito»

Il capogruppo del Nuovo Centro Destra a Palazzo Campanella sposa il progetto azzurro. «Ultimo baluardo credibile dei principi liberali»

Arruzzolo entra in Forza Italia: «Credo nei valori del partito»

Giovanni Arruzzolo, capogruppo del Nuovo Centro Destra in consiglio regionale, aderisce a Forza Italia. Il consigliere regionale della provincia di Reggio Calabria ha deciso di sposare il progetto azzurro in un momento di grande rilancio del partito liberale sul territorio reggino e calabrese: il suo arrivo si inserisce infatti in un contesto di adesioni e apprezzamenti che parte da lontano e promette ulteriori passi importanti sotto la guida della coordinatrice regionale Jole Santelli e del coordinatore provinciale Francesco Cannizzaro.

Arruzzolo è laureato in Scienze Politiche e lavora al Ministero dei beni e delle attività culturali. Ha iniziato ad impegnarsi in politica da consigliere comunale a Rosarno. Nel maggio 2011 è stato eletto al Consiglio provinciale di Reggio Calabria e ha ricoperto la carica di assessore al Lavoro, formazione professionale e sviluppo delle aree Costiere. Dal 2014 è consigliere regionale con l’importante incarico di capogruppo NCD a Palazzo Campanella.

«Sono molto contento – dichiara il coordinatore provinciale di Forza Italia Francesco Cannizzaro – perché Giovanni è una persona seria, radicata sul territorio e pragmatica. Il suo arrivo nella famiglia di Forza Italia arricchirà il nostro partito e darà ulteriore slancio ed entusiasmo al nostro progetto per il futuro di Forza Italia sul territorio. Questo è l’ennesimo tassello di un percorso già intrapreso da tempo, che in sinergia con i colleghi Maria Tripodi e Marco Siclari proseguirà nei prossimi giorni con ulteriori stimoli positivi da nuove e numerose adesioni di amministratori locali provenienti dal mondo civico che daranno nuova linfa alla nostra attività politica».

Entusiasmo anche da parte della coordinatrice regionale Jole Santelli che evidenzia come «Forza Italia in Calabria stia diventando un modello di buona politica a livello nazionale, esaltando anche il lavoro della delegazione dei Parlamentari calabresi e dell’importante attività politica legislativa svolta alla camera dal capogruppo vicario Roberto Occhiuto, sempre attivo nelle dinamiche di valorizzazione del partito».

«Ho deciso di intraprendere questo percorso – ha spiegato Arruzzolo – perché credo fortemente nei valori che oggi Forza Italia rappresenti l’ultimo baluardo credibile della difesa dei principi liberali e moderati di cui il nostro Paese e in modo particolare il Sud e la Calabria hanno bisogno. Condivido pienamente il lavoro di Francesco Cannizzaro, e quello dei consiglieri regionali azzurri che mi ha portato a compiere questa scelta».