mercoledì,Giugno 29 2022

Comune di Reggio, l’ex consigliera Iatì: «Non assunzioni ma rideterminazione della pianta organica»

L'ex consigliera chiede: «Che fine hanno fatto i concorsi “annunciati” da quasi due anni e che prevedeva l’affidamento al Formez?»

Comune di Reggio, l’ex consigliera Iatì: «Non assunzioni ma rideterminazione della pianta organica»

Non si tratta di assunzioni ma rideterminazione della piana organica. Come vi abbiamo raccontato sulla vicenda del Comune reggino interviene la ex consigliera di Impegno e libertà, Filomena Iatì che, in un lungo post su Facebook, chiarisce: «Lo avevo già affermato dopo avere letto le dichiarazioni “a caldo” dell’assessore Gangemi il quale circa un mese fa dichiarava testualmente “L’odierno sblocco della dotazione organica rappresenta anche un ulteriore impulso al piano di nuove assunzioni per funzionari e dirigenti che l’amministrazione comunale ha già definito da tempo nel quadro di una precisa azione che punta a immettere nuova linfa nella macchina burocratica dell’Ente comunale che, com’è noto, da anni ormai deve fare i conti con una grave carenza d’organico in tutti i settori”.

Oggi lo stesso assessore Gangemi e la dott.ssa Mauro, dirigente settore Risorse Umane e Servizi Demografici del nostro Comune “annunciano” che il 2022 si profila come l’anno in cui qualcosa potrebbe iniziare a cambiare.

Ciò sarà possibile se la Cosfel (Commissione per la stabilità finanziaria degli Enti Locali) e non la Cospel come qualche addetto ai lavori, tristemente ed erroneamente afferma quando fa riferimento alla detta commissione autorizzerà le nuove assunzioni (112). Si legge ancora, nelle loro dichiarazioni, che la dotazione organica è stata ridotta con la previsione di un aumento delle ore per gli stabilizzati e dei dirigenti .

In altri termini, stando alle loro dichiarazioni, i lavoratori a tempo parziale non aumenteranno ma crescerà il loro monte ore a 26 settimanali ed i posti per i dirigenti da dodici passano a quattordici, di cui al momento coperti solo otto!!!

Da cittadina reggina e già consigliera comunale mi auguro davvero che si possa restituire dignità umana e lavorativa ad una classe di lavoratori non abbastanza tutelata attraverso una soluzione immediata della problematica in questione ma, come spesso accade a questa Amministrazione, anche questa volta appare chiaro l’intento di questa maggioranza: ossia la volontà di confondere ed illudere una cittadinanza ormai disillusa.

Innanzitutto, infatti, l’autorizzazione che dovrà rendere la Cosfel, alla luce del nuovo bilancio di previsione, non riguarda assolutamente assunzioni nuove rispetto a quelle già autorizzate nel novembre 2021, bensì una autorizzazione che dovrà essere resa alla luce di una riorganizzazione della pianta organica determinata dal Comune.

Ma ciò che indigna maggiormente è la voluta imprecisone manifestata dall’assessore e dal dirigente al ramo che asseriscono che si passerà 12 posti di dirigenti a 14, di cui al momento ne risultano coperti solo 8.

Ebbene, l’assessore dovrebbe specificare che al momento i dirigenti in servizio presso il nostro Comune sono 14 (il direttore generale avv. Demetrio Barreca è collocato in aspettativa perché direttore generale) di cui 7 a tempo indeterminato e 7 a tempo pieno e determinato ex art. 110 commi 1 e 2 TUEL! Dettaglio non da poco che è opportuno pubblicizzare! Quale sarà la scelta dell’amministrazione, per garantire l’(in)efficienza dell’(in)attività amministrativa?

Chiederà di essere autorizzata ad avviare le procedure per l’assunzione di dirigenti visto che alcuni degli attuali assommano più incarichi dirigenziali o di altre categorie di lavoratori (servirebbero più di quelle dirigenziali ?) atteso che, in ogni sede, sindaco, sindaco ff, assessori e dirigenti hanno sempre individuato le cause dei problemi del Comune di Reggio Calabria nella mancanza di dipendenti?

A proposito di concorsi mi domando che fine hanno fatto i concorsi “annunciati” da quasi due anni e che prevedeva l’affidamento al FORMEZ dell’espletamento delle procedure di concerto con la città metropolitana?Nel 2023 saremo chiamati a votare alle elezioni politiche…. “Bisogna avere buona memoria per mantenere le promesse.” FRIEDRICH WILHELM NIETZSCHE».

top