venerdì,Novembre 27 2020

Coronavirus, Speranza: «Vaccino entro il primo trimestre del 2021»

Il ministro ha sottolineato come le misure prese dal Governo «abbasseranno la curva, ma decisivo è il comportamento persone»

Coronavirus, Speranza: «Vaccino entro il primo trimestre del 2021»

Il vaccino contro il coronavirus sarà disponibile entro il primo trimestre del 2021. Così il ministro della Salute Roberto Speranza, ospite di “In mezz’ora in più” su Rai3, e parlando della distribuzione di massa evidenzia «avverrà sicuramente alla fine del primo trimestre o alla fine del primo quadrimestre del 2021. L’auspicio è che i controlli che l’Ema ha già avviato sulle sperimentazioni più avanzate possano avere un esito positivo anche prima».

E sempre sul tema del vaccino, Speranza ha sottolineato «relazioni costruttive con USA e G7. Le misure abbasseranno la curva, ma decisivo è il comportamento persone», ha aggiunto. Ma è «grave comunicare dati falsi, le regioni devono darli corretti», afferma.

Speranza, inoltre, a proposito degli ultimi dpcm ha sottolineato che «in queste ore si sta affermando un’idea per cui fare delle misure, scegliere delle restrizioni significa fare qualcosa di sporco. Dobbiamo rovesciare questa idea: significa salvare la vita delle persone, significare aiutare la popolazione e i medici che sono in difficoltà».