venerdì,Aprile 19 2024

Taurianova, la Pro Loco a servizio del Centro vaccinale

Sono 25 i soci, tra cui molti Oss, impegnati a dare una mano nella gestione delle vaccinazioni. Presidente Stranges: «Ci siamo catapultati in questa nuova esperienza con l’intento di renderci ulteriormente utili alla collettività»

Taurianova, la Pro Loco a servizio del Centro vaccinale

Continua la sinergia tra la Pro Loco “Taurianova nel cuore” e l’Amministrazione comunale. La Pro loco, ente di terzo settore grazie al decreto del Ministero delle Politiche sociali e associata all’Epli (Ente Pro Loco italiane), su invito dell’assessore alle Associazioni Maria Fedele, sta infatti collaborando con l’Esercito italiano e l’Asp, nella gestione delle vaccinazioni anti Covid-19 effettuate al Centro vaccinale di Largo Bizzurro. Il servizio vaccinale, implementato grazie alla presenza dell’Esercito (lo scorso 2 aprile sono arrivati due tenenti medici e 4 marescialli infermieri) che opera al fianco di medici ed infermieri dell’Asp, conta ora anche sull’aiuto di 25 soci della Pro Loco, tra i quali anche molti Oss, che garantiscono la loro presenza giornaliera fornendo un notevole apporto nell’iter delle vaccinazioni.

«Abbiamo intrapreso questo nuovo impegno – ha spiegato il presidente Nello Stranges – con l’entusiasmo che caratterizza da sempre la nostra vita associativa, attenta ai bisogni della gente e del territorio. Ci siamo catapultati in questa nuova esperienza con l’intento di renderci ulteriormente utili alla collettività. Fin dall’inizio della pandemia non ci siamo mai tirati indietro per dare il nostro aiuto a chi ne aveva bisogno». La Pro Loco infatti, ha donato 3.000 mascherine durante la prima ondata Covid, consegnato gli alimenti alle persone in quarantena e distribuito derrate alimentari ad oltre 300 famiglie. «I ragazzi della Pro Loco – ha continuato Stranges – tutti soci continuativi, stanno offrendo il loro prezioso supporto sia al piano superiore gestito dall’Esercito che al pianoterra gestito invece dall’Asp. Insieme a noi stanno collaborando in modo eccellente per l’inserimento dei dati sulla piattaforma per le prenotazioni, anche due ragazzi del Servizio civile del Comune.

Ciò che ci gratifica fortemente in questa nuova esperienza, è l’apprezzamento del nostro operato sia da parte dei militari dell’Esercito che dal personale dell’Asp, in particolar modo dal responsabile del Centro Giovanni Calogero, che non esita a dichiarare pubblicamente che il servizio fornito dai ragazzi della Pro Loco sta garantendo un livello di elevata efficienza all’intero centro. Ancora più apprezzati per noi sono poi, i commenti dell’utenza che giornalmente ci manifesta soddisfazione per la gentilezza e la professionalità dimostrata. Infine – ha concluso Stranges – credo sia giusto evidenziare che il servizio offerto dalla Pro Loco è garantito in forma completamente gratuita, così come dev’essere quando si fa volontariato».

I soci della Pro Loco impegnati al Centro vaccinale, coordinati da Pier Luigi Melara, sono Alessandra Melara, Cinzia Cucinotta, Domenica Iannone, Gaia Mammola, Ilenia Mastroieni,  Karmen Cento,  Maria Luisa Pileggi, Natale Feo,  Rocco Romanelli, Stefano Stranges, Katia Cardona, Anna Raso, Concetta Romagnosi, Martina Iannone, Pia Iannone,  Federica Iannone, Giulio Asciutto, Paolo Asciutto, Mirela Iasciuc, Laura Petrilli, Alessandra Alessi, Federico Fazzari, Giada Giovinazzo, Domenico Legato e Giovanna Montarello.

top