sabato,Maggio 28 2022

Amministrative a Taurianova: FI, FdI e Udc gettano le basi per la coalizione di centrodestra

I responsabili locali dei tre partiti: «Insieme ai cittadini che vorranno essere partecipi valuteremo una serie di idee veloci, snelle e fattibili e tutti insieme saremo responsabili del loro successo o meno»

«Manca ormai poco alla data per le prossime elezioni comunali, dove l’elettorato sarà chiamato a decidere il futuro della Città. Con il comunicato del 2 Marzo us, Forza Italia lanciava l’appello all’unità del centrodestra per una Coalizione competitiva e capace di risollevare Taurianova dal baratro in cui è stata trascinata dall’amministrazione multicolor a guida Scionti», si legge in una nota di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Udc a Taurianova.

«Dopo lo stop iniziale dei lavori dovuto all’emergenza Covid-19, i partiti che sin dall’inizio hanno risposto positivamente alla chiamata – ovvero FI, FdI e UDC – hanno ripreso ad interfacciarsi de visu trovandosi concordi nell’intraprendere insieme un cammino ponendosi diversi obiettivi, primo tra tutti quello di portare fuori dall’immobilismo e dalle guerre intestine la nostra cittadina attraverso la proposizione di candidature responsabili che possano davvero garantire un futuro amministrativo sereno e votato nell’esclusivo interesse della nostra amata Città.

È comune intenzione che Popolo e Politica dovranno camminare di pari passo, amministratori e parti sociali dovranno diventare un costante gruppo di lavoro con idee condivise e soprattutto sentirsi legati da un unico comune denominatore: la crescita socio economica e culturale di Taurianova.

Per fare questo abbiamo deciso di condividere con la gente di Taurianova ogni singolo punto del programma che, da qui a qualche giorno, inizieremo a scrivere e poi proporre alla comunità. Insieme ai cittadini che vorranno essere partecipi valuteremo una serie di idee veloci, snelle e fattibili e tutti insieme saremo responsabili del loro successo o meno. Se da una parte cercheremo il totale coinvolgimento della società civile per la stesura di un programma di rinascita per la nostra Città, dall’altra, punteremo con forza a dare una seria identità politica alla nostra Coalizione, ritenendo che ciò sia effettivamente mancato nelle passate legislature. Nel contempo sceglieremo e comunicheremo il nome del futuro candidato a Sindaco che, per come la nostra idea di politica ci impone, non sarà un nome da utilizzare come vetrina espositiva, ma al contrario dovrà essere un’umile guida per la coalizione e per tutta la comunità.

Se il nostro candidato sarà scelto dall’elettorato ad indossare la fascia di Primo cittadino, vogliamo essere sicuri che questa non gli farà mai perdere di vista l’amore verso la Città e verso i cittadini e ancor di più non dimentichi mai di vivere con e in mezzo alla gente, condividendone con ognuno di essi oneri e onori. Come coalizione auspichiamo che, coloro i quali ancora non hanno avvertito la necessità di avviare un confronto con gli alleati naturali, possano unirsi e lavorare con noi per un Centrodestra ancora più allargato.

Non è nostra intenzione, inoltre, chiudere le porte a coloro che vogliono portare all’interno della nostra coalizione un valore aggiunto in termini di idee e progetti per la Città, mentre ci dimostreremo fortemente decisi a respingere coloro che pensano di rappresentare un valore aggiunto solo in termini numerici. Per quanto ci riguarda, non sopporteremo più che la quantità prevalga sulla qualità, la competenza e la serietà. Proviamo tutti insieme a costruire una Città nuova e al passo con i tempi, una Città dove l’unico obbiettivo dovrà essere quello di creare le migliori condizioni di vivibilità per le future generazioni».

Articoli correlati

top