domenica,Marzo 7 2021

Motta San Giovanni, Crea: «La petizione sulla rotatoria approda in Senato»

Reggio Calabria, l'Ancadic ha diffidato gli Enti competenti affinchè adottino i provvedimenti di specifica competenza

Motta San Giovanni, Crea: «La petizione sulla rotatoria approda in Senato»

«Il Senato della Repubblica italiana lo scorso 10 luglio ci ha informati che la petizione inviata dalla scrivente associazione riguardante la pericolosità della rotatoria per Motta SG e criticità annesse è stata annunciata all’Assemblea del Senato nella seduta n. 238 del 9 luglio 2020». Lo annuncia Vincenzo Crea, Referente unico dell’Anacadic e Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto”.

«La petizione reca il numero 614 ed è stata assegnata alla 8a Commissione permanente (Lavori pubblici, comunicazioni), che ne curerà i seguiti secondo quanto previsto dall’articolo 141 del Regolamento del Senato.

Intanto questa associazione ha provveduto a invitare e diffidare gli Enti competenti a adottare i provvedimenti di specifica competenza riguardanti la realizzazione di un idoneo sistema di raccolta e smaltimento delle acque piovane della piattaforma stradale, peraltro già richiesto con nota del 23 giugno 2018, in merito alla quale non si hanno notizie».

Articoli correlati