sabato,Dicembre 5 2020

Imponimento, dissequestrati tutti i beni intestati a Facciolo ed ai suoi familiari

Il provvedimento arriva in accoglimento del ricorso proposto dai difensori Domenico Chindamo, Clara Veneto ed Armando Veneto

Imponimento, dissequestrati tutti i beni intestati a Facciolo ed ai suoi familiari

Il tribunale del riesame di Catanzaro ha completato l’opera di demolizione dell’accusa formulata a carico del professor Antonio Facciolo, imprenditore di Pizzo, da pochi giorni scarcerato e consegnato alla detenzione domiciliare.

Con provvedimento odierno, infatti, in accoglimento del ricorso proposto dai difensori avvocato Domenico Chindamo, Clara Veneto ed Armando Veneto, ha revocato il sequestro di tutti i beni immobili, conti corrente azienda ed altro intestati al Facciolo ed ai suoi familiari che immediatamente dovranno essere restituiti agli legittimi proprietari. «La battaglia per la legalità continua hanno dichiarato i difensori puoi che è la prassi ha segnalato come decisioni quali quelle riguardanti Facciolo non vengono tenute in considerazione dagli organi di accusa al momento nel quale si dovrà decidere per l’eventuale rinvio a giudizio».