giovedì,Dicembre 3 2020

Emergenza rifiuti, ultimatum dei sindaci: «Pronti a chiudere le scuole»

Pugno duro dei primi cittadini per la risoluzione del problema. Belcastro: «Se martedì gli impianti saranno ancora bloccati, chiuderemo anche gli uffici pubblici»

Emergenza rifiuti, ultimatum dei sindaci: «Pronti a chiudere le scuole»

Prosegue l’emergenza rifiuti su tutto il comprensorio, a causa del blocco degli impianti di conferimento. I sindaci della Locride riunitisi in via d’urgenza manifestano la loro preoccupazione rispetto alla spiacevole situazione venutasi a determinare che sta portando a gravissimi disagi a tutta la cittadinanza.

«A fronte di tale difficile crisi ambientale venutasi a creare – afferma il presidente dell’AssoComuni Caterina Belcastro – auspichiamo la tempestiva risoluzione della vertenza, preannunciando che se entro martedì non si addiverrà ad un definitivo sblocco degli impianti, procederemo alla chiusura, mediante ordinanze contingibili ed urgenti, di tutte le scuole di ogni ordine e grado e degli uffici pubblici insistenti sui propri territori a tutela della salute pubblica».

I sindaci, pertanto, invitano la Città Metropolitana e la Regione Calabria, ognuno per quanto di competenza, ad attivarsi per normalizzare il servizio di smaltimento dei rifiuti.