martedì,Luglio 27 2021

Reggio, l’associazione Anassilaos rende omaggio al poeta Rodolfo Chirico

Un primo passo per un approfondimento complessivo della figura e dell’opera di un artista ed intellettuale di livello nazionale

Reggio, l’associazione Anassilaos rende omaggio al poeta Rodolfo Chirico

A ottanta anni dalla nascita e a quasi nove dalla scomparsa l’Associazione Culturale Anassilaos e lo Spazio Open rendono omaggio al poeta e drammaturgo Rodolfo Chirico con un incontro che si terrà all’aperto, presso lo Spazio Open, martedì 20 luglio 2021 con inizio alle ore 18,30. Condurrà l’incontro Daniela Scuncia mentre a parlare del Maestro reggino  sarà Giuseppe Mazzetti, l’allievo, l’amico e il complice.

Un omaggio che a parere dello stesso Presidente di Anassilaos Stefano Iorfida vuole essere soltanto un primo passo per un approfondimento complessivo della figura e dell’opera di un artista ed intellettuale di livello nazionale, avvertito da molti come “scomodo” in una città dove anche oggi vige un conformismo culturale che nasconde un profondo vuoto di idee e che non lo ha compreso fino in fondo e non ne ha colto, sul piano letterario, la novità e quindi la grandezza. Rodolfo Chirico ha studiato a Roma, nell’Università Internazionale degli Studi Sociali, sezione Cinematografica,  regia e recitazione. Laureato in Materie Letterarie a Salerno, allievo di Salinari, Sanguineti, Paparelli, Guarino, Avallone, Galasso, De Rosa, Riverso, ha insegnato  italiano e storia.

Giornalista pubblicista e poeta è stato anche e soprattutto  un drammaturgo con i suoi  ventisette testi teatrali la rappresentazione di uno dei quali, “Magia e sangue per la torta del potere” nel 1970 è stata vietata dalla Questura per ordine pubblico. La sue opere teatrali, oltre alle realizzazioni del Teatro Calabria,  sono state messe in scena dal Teatro Stabile della Calabria (Consorzio Teatrale Calabrese), dal Teatro Popolare di Roma, dal Gruppo di ricerca Semi di marzo” di Milano, dal Teatro Stabile di Calabria di Crotone con la regia di Alessandro Giupponi, Italo Nunziata, Adriana Innocenti, Riccardo Reim, Roberto Guicciardini. Egli è stato il Fondatore e Presidente di “Amici del Piccolo Teatro” prima, del “Teatro Calabria” dopo. In quest’ultima struttura ha per lunghi anni e fino alla scomparsa insegnato arte drammatica come attraversamento e ricreazione di poesia e drammaturgia curando le regie delle produzioni teatrali. E’ stato inoltre Direttore artistico per la Prosa del Teatro F. Cilea e delle Rassegne estive “Nuovo Spazio Scenico” per diverse Amministrazioni del Comune di Reggio Calabria.

top