lunedì,Giugno 24 2024

Polistena, cala il sipario sull’edizione 2024 del Premio cultura cinematografica

Alla kermesse hanno partecipato volti noti dello spettacolo come Micaela Ramazzotti, Andrea Riso, Elisabetta Pellini, Andrea Dodero, Barbara Chichiarelli, Valentina Bellè e Simona Distefano

Polistena, cala il sipario sull’edizione 2024 del Premio cultura cinematografica

Si chiude tra applausi e grande emozione, la XV edizione del “Premio cultura cinematografica Città di Polistena“, rinomato evento promosso dall’Associazione Culturale “Girolamo Marafioti” e che vanta la direzione artistica di Pietro Paolo Cullari. All’evento non sono voluti mancare cittadini, istituzioni e tanti volti noti del mondo dello spettacolo come Micaela Ramazzotti, Andrea Riso, Elisabetta Pellini, Andrea Dodero, Barbara Chichiarelli, Valentina Bellè, Simona Distefano. Un appuntamento fisso nell’agenda dei grandi eventi della Calabria e che ha visto anche la presenza dei comuni di Polistena, Cinquefrondi, Taurianova, Melicucco, Monterosso Calabro, Cittanova con i loro sindaci e l’intera giunta nonchè rappresentanti della Regione Calabria.

Riconoscimenti e complimenti sono stati rivolti ai premi speciali assegnati ai lavori realizzati dai bravissimi registi polistenesi e grande attenzione è stata rivolta al trailer dedicato al presepe di Polistena realizzato da Ilaria e Angela Tripodi e Antonio Aloisi, al trailer su Polistena prodotto dallo stesso Comune e realizzato da Alessandro Pecora e Gabiria Politanó.

«E’ stata una serata incredibile, meravigliosa e carica di emozioni – afferma il direttore artistico Cullari -.  Magistrale la presentazione di Roberta Cullari, la musica di Matteo Setti, il meraviglioso interprete di Gringoire nel musical “Notre dame de Paris” e l’esibizione del giovane cantante di Melicucco Michele Bruzzese.Continuiamo su questa scia per migliorare sempre più il prestigioso premio  e per l’anno prossimo stiamo lavorando per la sezione dei cortometraggi realizzati dalle scuole. In questi tre giorni, Polistena è diventata una piccola Cannes e possiamo tranquillamente affermare che il cinema calabrese trova casa a Polistena».

Tanti sono stati i cortometraggi selezionati dalla giuria composta da validi professionisti del settore e in gara hanno partecipato per la selezione di corti calabresi “Esisto ma non vivo” e “L’ombra di Michelangelo” di Marco Martire, “Aldilà del mare” di Massimo Ivan Falsetta, “Le vite possibili” di Domenico Pisani. Per la selezione interregionale, “Bacoli Muta – Nun ancora muorte” di Stefano Carannante, “Manco morto” di Emma Cecala, “Klod” di Giuseppe Marco Albano e “Super Jesus” di Vito Palumbo.

«Ringrazio tutti coloro che sostengono ogni anno questa kermesse, tutti gli attori presenti, in particolar modo l’attrice polistenese Nicole Sorace, ormai una vera stella internazionale del cinema, il regista Mario Vitale e l’attore Alessio Praticò – conclude Cullari -. In questa edizione, abbiamo omaggiato il talento innovativo del professore ed artista Giacomo Triglia, del videografo Demetrio Caracciolo ma soprattutto, abbiamo voluto mettere in mostra il talento di professionisti che amano quest’arte».

top