martedì,Ottobre 19 2021

Presentato il cartellone degli eventi estivi promossi dalla Città metropolitana

Il cartellone estivo vedrà una serie di spettacoli che si terranno nei comuni dell'area metropolitana. Previsti anche i concerti di Roy Paci e Fausto Leali

Presentato il cartellone degli eventi estivi promossi dalla Città metropolitana

È stato presentato questa mattina, a Palazzo Alvaro, il cartellone degli eventi estivi promossi dalla Città metropolitana nei comuni del comprensorio. Ad illustrare il programma delle iniziative, condivise con i Comuni dell’area metropolitana, il sindaco Giuseppe Falcomatà e il consigliere delegato Filippo Quartuccio.

Il primo a prendere la parola è stato il consigliere Quartuccio, che ha spiegato come il cartellone degli eventi promossi dalla Città metropolitana per i comuni dell’area, sia il frutto di un bando a cui hanno partecipato i comuni lo scorso aprile. «Il cartellone è stato costruito insieme ai sindaci e a tutti coloro che hanno voluto darci una mano per realizzare concretamente questo nostro progetto – ha spiegato Quartuccio -. Dalla consapevolezza che stiamo uscendo da due anni di crisi pandemica che ha generato lo stop di tutte le attività culturali, è partita la nostra riflessione, che ci ha portato a dare ampio spazio agli artisti locali.

Per preparare il cartellone – ha continuato – c’è stata un’interlocuzione molto importante con le amministrazioni dell’area metropolitana. A tutti abbiamo assicurato un’attività, anche se magari non è stato possibile accontentare tutte le richieste. In due comuni poi, si terrà un evento con artisti di caratura nazionale ed internazionale, ossia Palmi, che vedrà esibirsi Roy Paci e Santo Stefano d’Aspromonte che invece, avrà Fausto Leali. Prossimamente anche la Locride avrà la possibilità di avere uno spettacolo con un’artista nazionale».

La parola è poi passata al sindaco Falcomatà, che ringraziando quanti si sono spesi per la buona riuscita di questo cartellone estivo, ha sottolineato che «dal mix dei due bandi, uno per le proposte e uno per le richieste, è venuto fuori un palinsesto di tutto rispetto, che rispecchia le esigenze dei comuni e dà valore al proliferare autorevole delle varie associazioni del nostro territorio. Cinquanta sono stati i comuni che hanno fatto richiesta e altrettanti saranno gli spettacoli. Siamo contenti che l’Estate metropolitana dia la possibilità a tanti operatori del settore culturale di ripartire dopo la pandemia e ai cittadini e ai turisti di passare qualche ora di spensieratezza mettendo da parte i problemi quotidiani».

Tra i tanti spettacoli previsti nel cartellone, il primo cittadino ha voluto ricordare quello dedicato a Giacomo Battaglia. «Era intenzione comune insieme a Giacomo – ha raccontato – di organizzare qualcosa insieme, ma purtroppo non c’è stato il tempo. Ora la sua famiglia e tutti coloro che hanno lavorato con lui, hanno messo in piedi uno spettacolo che ha molto di lui, perchè è importante mantenere vivo il suo ricordo».

top