martedì,Agosto 9 2022

Jova Beach Party, Quartuccio: «Straordinaria vetrina per il nostro territorio»

Il delegato alla Cultura della Metrocity: «L’obiettivo è promuovere le bellezze e suscitare l'interesse dei curiosi e dei tanti che guardano con interesse alla nostra area metropolitana»

Jova Beach Party, Quartuccio: «Straordinaria vetrina per il nostro territorio»

«I concerti del Jova Beach Party saranno una vetrina importantissima per il nostro territorio. Ora più che mai è necessario puntare sugli eventi culturali di qualità non solo sul nostro territorio ma in tutta Italia, con l’obiettivo di promuovere le bellezze del nostro territorio e suscitare l’interesse dei curiosi e dei tanti che oggi guardano con interesse alla nostra area metropolitana». È quanto afferma il consigliere delegato alla Cultura della Città Metropolitana Filippo Quartuccio commentando l’accordo di promozione territoriale sottoscritto dall’Ente di Palazzo Alvaro con Trident Music, società che ha lanciato gli eventi del Jova Beach Party su tutto il territorio nazionale e che interesseranno il territorio metropolitano il prossimo 12 e 13 agosto con l’evento di Roccella Jonica.

«Il progetto avanzato dalla Città Metropolitana non è una semplice sponsorizzazione – ha aggiunto Quartuccio – ma un vero e proprio progetto di promozione territoriale veicolata attraverso eventi musicali, e non solo, che cosi come era accaduto nella precedente edizione stanno suscitando un enorme interesse in termini di pubblico. Legare il nome della Città Metropolitana ad eventi di qualità si inserisce quindi in una strategia di promozione basata sulla cultura che è proprio delle linee di indirizzo a suo tempo condivise dal sindaco Giuseppe Falcomatà ed oggi portate avanti dal settore, in sinergia con il facente funzioni Carmelo Versace.

La trasmissione dei video promozionali sulle spiagge di tutta Italia, la presenza della Città Metropolitana sull’app dedicata, le notifiche con gli itinerari ed i luoghi da visitare, i post sui social, saranno uno straordinario veicolo di promozione, in grado di dare forza al messaggio comunicativo di un territorio che punta sulla crescita del proprio comparto culturale come strumento vincente anche sul piano dell’offerta turistica. Sono tanti infatti gli artisti che scelgono il nostro territorio proponendo produzioni di qualità non solo per gli eventi dal vivo.

E’ successo per Jovanotti – ha aggiunto Quartuccio – ma è accaduto ad esempio lo scorso anno con l’esibizione di Giovanni Allevi sul Lungomare. Due espressioni di livello internazionale che si coniugano alla perfezione con l’attività di promozione che la Città Metropolitana sta portando avanti con la valorizzazione degli artisti locali. Si pensi ad esempio al programma dei concerti dell’estate metropolitana – ha concluso Quartuccio – oppure al calendario Memoria e Mito per i Bronzi di Riace con i quali abbiamo messo in piedi un’offerta culturale ampia e variegata, valorizzando le migliori eccellenze culturali presenti sul nostro territorio».

top