venerdì,Novembre 27 2020

Verso il voto, Carlo Tansi ci crede: «Il modello-Prociv alla Regione»

VIDEO | Il candidato a governatore ha spiegato a Gerace i punti principali del suo programma elettorale. «Ridurre sprechi e apparati inutili»

Verso il voto, Carlo Tansi ci crede: «Il modello-Prociv alla Regione»

Ha fatto tappa a Gerace il tour elettorale di Carlo Tansi, l’ex capo della Protezione Civile candidato a governatore della Calabria alle prossime elezioni regionali. Una candidatura la sua fuori dagli schemi e dai partiti tradizionali. «In Prociv ho ridotto gli sprechi inutili – ha spiegato il candidato alla platea geracese – puntando su una maggiore centralità nell’organizzazione e nel governo delle unità operative. Le mie denunce hanno portato agli arresti dei miei predecessori. Ritengo – ha aggiunto – che il “modello Tansi” ha prodotto buoni risultati in Protezione Civile e può essere assolutamente replicato alla Regione».

Lavoro, sanità, diritti negati e valorizzazione delle bellezze del territorio. I punti principali del programma di Tansi sono elencati all’interno di un opuscolo diffuso ai tanti curiosi arrivati alla presentazione e rimandano alla pagina Facebook nata nel 2012 “Tesoro Calabria”, con l’immagine di un scrigno da cui viene fuori la Calabria migliore. «Dobbiamo fare in modo – ha rimarcato il candidato a governatore – che i turisti trovino delle guide che parlino le lingue straniere per spiegare la storia della nostra Calabria al mondo intero, per fare in modo che raccontino ai loro connazionali l’immenso Tesoro che hanno conosciuto».