lunedì,Ottobre 26 2020

Elezioni Reggio, Angela Marcianò arringa gli elettori: «Siamo l’unica alternativa credibile»

La candidata a sindaco lancia la stoccata a Falcomatà: «Quale secondo tempo se il primo è stato fallimentare? Votate per libertà e indipendenza»

Elezioni Reggio, Angela Marcianò arringa gli elettori: «Siamo l’unica alternativa credibile»

«Siamo l’unica alternativa credibile per far rinascere questa città». Con queste parole Angela Marcianò, candidata a sindaco di Reggio Calabria si congeda dai suoi elettori nel comizio di piazza Duomo che appare anch’essa gremita come per il precedente incontro del sindaco Falcomatà. Marcianò appare ancora molto carica dopo i giorni estenuanti di campagna elettorale e riprende: «Siamo l’unica squadra libera, non condizionata o condizionabile. Il 20 e 21 settembre finalmente il voto sarà utile e Reggio potrà cambiare grazie alla gente che non votava, che è stufa e che non concepisce che si chieda un secondo tempo dopo un primo tempo fallimentare. Andate a votare, credete nel voto, in questa squadra, nella libertà, nell’audacia e nell’indipendenza».

Sostenuta da liste civiche e dalla Fiamma Tricolore, Angela Marcianò sembra avere idee molto chiare su varie tematiche che oggi mettono a dura prova la tenuta della città di Reggio Calabria. Dopo l’esperienza come assessore nella giunta Falcomatà, la sua fuoriuscita e la scelta di scendere in campo come segnale di rottura con il passato. Una scelta che ha creato non poco scompiglio anche all’interno del centrodestra. Marcianò, però, va dritta per la sua strada:  «La nostra è una ripartenza nuova, credibile, fatta di coraggio, determinazione e competenza. Ascolteremo tutti, non ci chiuderemo nel palazzo, riporteremo Reggio ad essere una città libera, orgogliosa, una città vera».