lunedì,Novembre 23 2020

Calabria “zona gialla”, convocata seduta straordinaria del Consiglio regionale

La seduta con un unico punto all'ordine del giorno è prevista per domani alle 12. L'Assemblea vuole chiedere a Conte e Speranza di rivedere la decisione sulla chiusura della nostra regione

Calabria “zona gialla”, convocata seduta straordinaria del Consiglio regionale

Una seduta di Consiglio regionale è stata convocata d’urgenza dal presidente Mimmo Tallini per discutere della decisione assunta dal governo nazionale che ha inserito la Calabria tra le zone rosse aprendo, di fatto, una nuova fase di lockdown.

L’Assemblea si riunirà domani sabato 7 novembre a palazzo Campanella, sempre a porte chiuse ma con la possibilità di seguire i lavori attraverso la diretta streaming, per discutere di un solo punto all’ordine del giorno: “Calabria Zona Gialla”.

Il presidente Tallini rende noto di aver assunto tale decisione – è detto in un comunicato, «su sollecitazione dei gruppi consiliari di maggioranza e della stessa giunta regionale».

In buona sostanza il governo regionale, tramite il Consiglio, vuole chiedere al premier Conte e al ministro Speranza di rivedere la decisione assunta con l’ultimo dpcm e collocare la Calabria in una fascia di rischio diversa e allentare così la morsa delle chiusure.

Si aspetta di capire sulla base di quali parametri sarà sostenuta questa richiesta, considerando che dal ministero della Sanità si è detto che le varie fasce di rischio per le Regioni italiane sono state stabilite attraverso l’applicazione di dati e numeri prestabiliti.


La convocazione d’urgenza del Consiglio non altera però il resto del programma dei lavori. L’Assemblea rimane convocata anche per giorno 10 novembre quando si discuterà della modifica alla legge elettorale per l’introduzione della doppia preferenza di genere e si procederà a congedare i consiglieri dopo la morte della presidente Jole Santelli che ha determinato la chiusura anticipata della legislatura.